Le Iene, servizi 3 dicembre: cattivissimo Nek, svolta Chico Forti, abuso psicofarmaci

03/12/2019 di Emanuela Longo

Le Iene Show, Alessia Marcuzzi e Nicola Savino

Stasera, martedì 3 dicembre 2019, una nuova puntata de Le Iene, in onda su Italia 1 dalle 21.15 circa. Alla conduzione dell’appuntamento di inizio settimana ci saranno Alessia Marcuzzi, Nicola Savino e gli irriverenti amici della Gialappa’s Band con le loro voci fuori campo. Tanti, come sempre, i servizi che animeranno la prima serata di oggi, ecco qualche interessante anticipazione.

Le Iene, i servizi: svolta Chico Forti, Nek cattivissimo e molto altro

Nella puntata di oggi scopriremo come è andata con Pino Astuto, l’uomo che ha narrato la sua toccante storia nella precedente puntata. Nel servizio di Nina Palmieri abbiamo conosciuto Pino, che a soli 9 anni è stato portato in manicomio per una scusa banale. Giuseppe è rimasto in quella struttura per ben 32 anni. Oggi ha realizzato un suo piccolo grande sogno: tornare a scuola e recuperare almeno una piccola parte della sua infanzia negata.

Le Iene Show, Alessia Marcuzzi e Nicola Savino

A Le Iene uno scherzo “al contrario”. Il cantante Nek si è trasformato in cattivissimo tanto da deludere i fan in maniera incredibile (una piccola anteprima nel video in apertura). Cosa sarà accaduto davvero? Ancora una toccante storia, quella narrata da Giulio Golia. Per 50 anni non si sono mai conosciuti. Dopo l’appello a Le Iene, Luca ha finalmente potuto riabbracciare sua sorella. “Finalmente non farò più un Natale da sola!”, le parole di Roberta.

Ricordate la discussa proposta di matrimonio alla Camera ad opera del deputato leghista Flavio Di Muro? La iena Alice Martinelli lo aveva incontrato. “Dobbiamo ancora decidere la data e tutto il resto”, aveva raccontato alla Iena: ma era tutta una messinscena!

Svolta clamorosa nel caso di Chico Forti di cui Le Iene si sono spesso occupate. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Fraccaro ha annunciato che il governo Conte chiederà agli Stati Uniti di concedere la grazia all’italiano detenuto da oltre 20 anni con l’accusa di omicidio.

Ed ancora, restando in tema, nella puntata di questa sera de Le Iene, Antonino Monteleone e Marco Occhipinti ci mostrano altri documenti esclusivi che dimostrerebbero che il Premier Conte avrebbe mentito sui suoi rapporti di lavoro con il Prof. Guido Alpa e che quest’ultimo non avrebbe potuto esaminarlo nel concorso che lo nominò professore di diritto privato a Caserta.

Infine, servizio sull’uso e abuso di psicofarmaci: “Prendo psicofarmaci da 24 anni, è la cosa che più ha segnato la mia vita”. Gaetano Pecoraro racconta l’allarme dipendenza.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI