LDA, figlio di Gigi D’Alessio concorrente di Amici 21: Anna Pettinelli lo stronca “sembri tuo padre 3.0”

19/09/2021 di Emanuela Longo

LDA, Amici 21

Si chiama Luca, in arte LDA ed è il giovane figlio di Gigi D’Alessio, da oggi concorrente ufficiale di Amici 21. Il ragazzo ha conquistato un importante posto nella Scuola di Maria De Filippi non senza critiche, da parte di Anna Pettinelli.

LDA, il figlio di Gigi D’Alessio è nella Scuola di Amici 21

La paura del pregiudizio è al centro della presentazione di LDA. Dopo essere entrato in studio, Maria De Filippi ha letto, come di consueto, la sua presentazione:

Cantautore 18enne, sono nato a Roma ma vivo a Napoli con mia mamma Carmela di 52, casalinga. I miei sono separati, mio padre è Gigi D’Alessio. Ho scelto Amici perché è un programma che mi dà la possibilità di farmi conoscere come artista. Se dovessi entrare la prima settimana riceverò una valanga di insulti perché sono il ‘figlio di…’, il raccomandato della situazione. Ma poi mi conosceranno e capiranno chi sono, conoscendomi per quello che sono, perché io lì farò quello che faccio a casa. Mi fanno arrabbiare i buffoni, le persone false e i maleducati.

LDA ha cantato un suo pezzo dal titolo “Quello che fa male lo lasciamo andare”. Ad interrompere l’esibizione del 18enne è stata Anna Pettinelli che ha tirato giù la leva, salvo poi l’intervento di Rudy Zerbi, che l’ha rialzata permettendo al giovane di proseguire con la performance fino al termine.

L’aspirante cantante è stato letteralmente stroncato da Anna Pettinelli:

Ho abbassato per delusione perché credo che tu sia cresciuto a pane e musica e quindi vivendo con un padre così importante e così creativo dal punto di vista della composizione potevi ideare qualcosa di più ed invece ti sei fermato. Se tuo padre cantasse oggi canterebbe forse un po’ come te ma meglio. Lo trovo un po’ datato come genere.

Il ragazzo ha però fatto notare educatamente come lui e suo padre siano due persone diverse, sottolineando come il paragone reggerebbe ben poco. Ma la Pettinelli ha ribadito il suo punto di vista:

Non trovo modernità in quello che fai, mi sembri un Gigi D’Alessio in dimensione 3.0. Non l’ho paragonato al padre, non ho mai detto che è un ‘Gigi D’Alessio dei poveri’ ma uno che è cresciuto a pane e musica e che poteva sviluppare di più, tutto qua…

Rudy Zerbi, in totale disaccordo con la Pettinelli, lo ha invece voluto nella Scuola di Amici 21:

Banco sì! In questi anni, da quando sono qui ho sempre approcciato il ruolo di produttore discografico. Credo che ‘datato’ sia chi non si aggiorna, chi non è curioso, e credo che lui rappresenti un genere che in Italia amano in tanti e che è giusto che venga rappresentato in questo programma.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Amici Official (@amiciufficiale)

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI