Laura Pausini denuncia Alda D’Eusanio: “Assurdo che sia consentito dire cose così gravi in tv!”

06/02/2021 di Emanuela Longo

Laura Pausini denuncia Alda D'Eusanio

Se Laura Pausini ha deciso di non intervenire in prima persona sui suoi social, a farlo è stato il suo ufficio stampa dopo le pesanti accuse contro il compagno da parte di Alda D’Eusanio al GF Vip. E’ giunto nel pomeriggio di oggi un comunicato congiunto della cantante e del compagno Paolo Carta sulle assurde quanto infondate dichiarazioni di Alda D’Eusanio di poche ore fa pronunciate nella spiatissima Casa di Cinecittà.

Laura Pausini ed il compagno Paolo Carta denunciano Alda D’Eusanio

Dopo le difese di Cristiano Malgioglio che ha preso le parti dell’amica Laura Pausini e del suo compagno Paolo Carta, ecco che ad intervenire è stato l’ufficio stampa su Facebook:

L’ufficio stampa Goigest informa che L’avvocato PierLuigi De Palma ha ricevuto il mandato di agire contro tutti i soggetti responsabili delle gravissime affermazioni pronunciate al GFVIP su Laura Pausini e Paolo Carta.

Laura e Paolo hanno fatto sapere per mezzo dell’ufficio stampa:

Troviamo assurdo che sia consentito dire cose così false e gravi nell’ambito pubblico e in questo caso di una trasmissione televisiva. Nessuno può permettersi di attribuirci cose che sono lontane anni luce dal nostro modo di vivere, di educare e di rapportarci all’interno della nostra famiglia. È una cosa molto grave ed insensata e non possiamo fare altro che affidarci alla giustizia, per tutelarci. I ricavati della denuncia saranno devoluti interamente alle associazioni contro la violenza sulle donne.

Nella Casa del GF Vip, Alda D’Eusanio aveva rivolto accuse gravissime nei confronti del compagno di Laura Pausini asserendo: “Questa c’ha uno che la mena, la crocchia in una maniera. Lui è un chitarrista che sta con lei e le ha dato anche una figlia, pare che la crocchi di botte”. Parole assurde che non potevano passare in sordina.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI