La Vita in diretta, retroscena mail pro-Matano: non tutte “contro” Lorella Cuccarini

08/07/2020 di Valentina Gambino

La Vita in Diretta, Alberto Matano e Lorella Cuccarini

Ricordate la famosa mail delle inviate e autrici de La Vita in Diretta in favore di Alberto Matano? Se inizialmente sembrava che fossero tutti dalla parte del giornalista, in queste ore sono emersi nuovi dettagli e novità sulla spinosa questione con protagonista anche Lorella Cuccarini.

La Vita in diretta, retroscena sulla mail pro-Matano

La lettera con cui le inviate e autrici de La vita in diretta rispondono a Lorella Cuccarini schierandosi in difesa di Alberto Matano, per come è stata diffusa, non avrebbe dovuto essere diramata riferendosi alla pluralità delle autrici e inviate che lavorano del dietro le quinte del programma.

FanPage.it precisa di avere appreso “da una fonte interna al programma che le firmatarie, 14 in tutto, deficitavano del consenso scritto di altre 37 collaboratrici, tra le quali la regista (Nicoletta Chiadroni, ndr), alcune inviate principali, redattrici e autrici”.

E ancora:

È più un fatto di coscienza che altro, la lettera è stata considerata, non si sa se per errore o volutamente, delle ‘donne della vita in diretta’ e invece non è così. Erano solo poche colleghe, tante altre non hanno voluto perché o non interessate ad aderire alla polemica, essendo estranee ai fatti, o perché ignare della missiva o per motivi personali. Il fatto è che quelle sono 14 firme e ce ne sono 37 che non hanno voluto firmare o che non sono state proprio informate.

La precisazione arriva perché il web (e la stampa) aveva immediatamente notato due schieramenti ben distinti. Da una parte Lorella Cuccarini praticamente in solitaria e, dall’altra, Alberto Matano supportato dall’intero staff de La Vita in Diretta.

La fonte, raggiunta da FanPage, aggiunge:

Probabilmente non c’è stata nemmeno la loro volontà (quella delle firmatarie, ndr) di far passare quella come la lettera delle donne della vita in diretta perché hanno firmato singolarmente. È successo tutto in un attimo: la Cuccarini ha mandato la lettera la mattina dell’ultima puntata e subito dopo è stato improvvisata questa lettera di risposta con chi c’era e non informando tutte, aspettando le adesioni. A quel punto purtroppo i grandi giornali hanno riportato la notizia e non c’è stata la prontezza di intervenire per chiarire per bene come sono andate le cose.

Proprio pochi giorni dopo la diffusione dell’email, Antonella Delprino, storica autrice de La Vita in Diretta, si era già dissociata prendendo le distanze dalla polemica (cliccare per credere).

Ciao cari, benvenuti! 😉

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI