La Littizzetto ironizza sulla voce che Mina presta per una nota pubblicità. Mina risponde quasi onorata

24/11/2009 di Valeria Panzeri

Da una parte Luciana Littizzetto, la comica di sesso femminile probabilmente più amata dall’italiano medio; dall’altro lato del ring la cantante per la quale si sono spesi più aggettivi nella storia della musica italica: Mina.
Due pesi massimi nonché due vessilli nazionalpopolari. Guarda caso l’argomento del contendere è la pasta… una vera questione made in Italy.

Dalla scrivania di Fabio Fazio, Luciana Littizzetto ironizza sui toni adoperati dalla celebre cantante per parlare di bavette e fusilli. La comica piemontese sottolinea quanto la inquieti quella voce così impostata ed altalenante. I toni restano comunque molto soft e non è ravvisabile alcun tipo di satira in qualche modo cattiva o pungente.
La palla, a questo punto, passa Oltralpe direttamente tra le mani di Mina la quale, dal suo auto confino, avrà forse ruggito?
Macché, s’è fatta una risata. La cantante ha dichiarato a “La stampa” di non essersi affatto alterata in seguito alla performance della Littizzetto. Non si limita a far buon viso a cattivo gioco bensì si prodiga in complimenti verso la comica. Asserisce infatti che non ha percepito alcun attacco velenoso o subdolo nei suoi riguardi; non paga rincara la dose complimentandosi per l’eleganza nel vestire di Luciana nonché per le adorabili posture, a suo dire, che assume sulla scrivania di Fazio.

Del resto quando non si ha bisogno di dimostrare nulla perché parlano già i fatti, nel caso di Mina, non si corre il rischio di avere la coda di paglia.

Effettivamente, se ci penso, inquieta un pochino anche me pensare al timbro possente delle risate dell’Altissima Mina davanti al televisore.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO CON LUCIANA LITTIZZETTO.

COMMENTI