L’Isola dei Famosi 7: la spettacolarizzazione non conosce limiti, l’ex bandito Mesina come naufrago

22/10/2009 di Giulia Calchetti

Nuova succulenta indiscrezione sul reality L’Isola dei famosi 7. Da qualche giorno sul web si vocifera circa il nuovo potenziale naufrago: l’ex bandito Mesina.
La notizia è stata appresa dal quotidiano sardo La Nuova Sardegna, dove Mesina ha dichiarato, riguardo la sua partecipazione al reality:

“a gennaio si vedrà”.

Graziano Mesina, ex bandito, ex latitante, ex evasore, è il criminale sardo più famoso del dopoguerra. Dopo aver scontato una pena di 40 anni di carcere, ha ricevuto la grazia nel 2004 dall’ex Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.
Ora ha 67 anni e vive a Orgosolo, fa la guida turistica e ha aperto un’agenzia di viaggi, insieme ad altri soci, in provincia di Padova.
La notizia non è stata confermata dalla produzione del reality, ma Mesina all’Ansa ha affermato:

Nessuno mi ha ancora ufficialmente contattato. Se dovessi partecipare all’Isola dei famosi non vorrei trovarmi nelle sabbie mobili o in mezzo ai serpenti.

Pur essendo per ora una notizia ufficiosa, certo è che queste voci hanno fatto scalpore tanto da diventare caso politico. Diversi parlamentari hanno giudicato immorale l’ipotesi della partecipazione dell’ex bandito al reality, altri invece non ci trovano niente di male dato che adesso è un uomo libero.
Voi come la pensate? E’ un cattivo esempio vedere un ex delinquente partecipare ad un reality?

Comunque andrà finire questa storia, Mesina è tornato di nuovo a far parlare di sè e L’Isola dei famosi ha avuto la sua buona dose di pubblicità.

COMMENTI