Kikò Nalli aggressione: “Insulti a Barbara d’Urso, Grande Fratello e la TV che faccio”

14/10/2019 di Valentina Gambino

Kikò Nalli parla dell'aggressione

Kikò Nalli è stato vittima di una aggressione a Roma, mentre stava facendo delle fotografie con alcune ragazze che lo avevano riconosciuto. Il celebre hair stylist, ha parlato dello spiacevole accadimento prima di potere esprimere il suo pensiero anche in diretta da Barbara d’Urso durante la prossima puntata di Domenica Live.

Kikò Nalli parla dell’aggressione: “Mi urlavano stronz*!”

Intervistato da Giada Di Miceli durante Non succederà più su Radio Radio, Kikò Nalli ha nuovamente confidato come sarebbero andate le cose:

Mentre stavo andando verso la macchina sentivo delle urla: “stronz*, pezzo di merd*, chi credi di essere, giusto delle foto con delle ragazzine ti puoi fare”. Io ho fatto finta di nulla. Pensavo fosse il classico invidioso. Ho proseguito, ho aperto lo sportello della macchina e si sono presentati due ragazzi con uno scooter. Io avevo fatto finta di niente. Urlavano contro di me, contro il Grande Fratello, contro Barbara D’Urso. Alla fine si sono affiancati alla macchina e mi urlavano.

Gli aggressori dell’ex gieffino indossavano un casco e quindi Nalli, non poteva vederli in viso. La situazione è degenerata in pochi istanti:

Mentre parlavo l’altro mi ha sferrato una botta in testa, non so con cosa, forse con un sasso. Mi ha lasciato un bel segno in testa. Ho avuto cinque secondi di sbandamento e in quel momento sono fuggiti.

Dopo la botta in testa, i due sono fuggiti sullo scooter, nascondendo la targa. Kikò Nalli, comunque, ha sporto denuncia ed è andato al Pronto Soccorso. In molti, hanno puntato il dito contro Barbara d’Urso, affibbiandole la responsabilità dell’accaduto:

Ma va là, che c’entra la d’Urso. Insultavano la televisione che facevo, la d’Urso, il Gf e i personaggi. Era tutto un insulto verso personaggi che magari a loro stavano sul cavolo. Non era premeditato.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI