Kanye West chiede scusa a Kim Kardashian: “ti ho ferita, perdonami!”: paura per la sua salute mentale

26/07/2020 di Emanuela Longo

Kim Kardashian e Kanye West

Arrivano le scuse di Kanye West alla moglie Kim Kardashian per aver parlato delle loro “questioni private”. E così sabato pomeriggio, come rivela il DailyMail nell’edizione online, il rapper e candidato alla presidenza Usa ha rotto il silenzio sullo stato del suo matrimonio con Kim pregandola di perdonarlo dopo aver delirato per circa una settimana su Twitter rivelando aspetti inediti della loro relazione in cui accusava la moglie di aver cercato di “bloccarlo” esprimendo l’intenzione di divorziare da lei.

Kanye West si scusa con la moglie Kim Kardashian

Le scuse di Kanye West a Kim Kardashian si riferiscono anche alle sue parole espresse durante il primo comizio presidenziale in South Carolina quando aveva svelato che Kim aveva pensato di abortire la figlia North.

Vorrei scusarmi con mia moglie Kim per aver reso pubblico qualcosa che era privato e doveva rimanere tale (si riferisce alla notizia della volontà di abortire quando aspettava la loro prima figlia North West, ndr). Kim, so che ti ho ferita, per favore perdonami. Grazie per esserci sempre stata per me.

La Kardashian accetterà le scuse anche per il bene del marito? La donna aveva rotto il silenzio nei giorni scorsi parlando per la prima volta pubblicamente della salute mentale dell’uomo, che come sappiamo soffre di un disturbo bipolare.

Mentre giungevano ieri pomeriggio le scuse West ha visitato la Cody Regional Health nel Wyoming, sinonimo che le preoccupazioni continuano a crescere sulla sua salute mentale. Tuttavia un membro dell’entourage di Kanye in seguito ha riferito al DailyMail che il rapper stava facendo visita ad un amico in ospedale.

Il rapido viaggio al pronto soccorso è avvenuto dopo che è tornato nel Wyoming su un jet privato al termine di una visita di tre ore in California dove ha visitato uno studio d’arte a San Francisco, ma senza riuscire a incontrare sua moglie.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI