Juan Claude di Sensualità a corte si è sposato, Marcello Cesena: matrimonio con il compagno

19/04/2020 di Valentina Gambino

Juan Claude di Sensualità a corte si è sposato, il matrimonio di Marcello Cesena

In una Roma praticamente vuota per il lockdown e le restrizioni legate al coronavirus, Marcello Cesena, il mitico Jean Claude di Sensualità a corte ha sposato il suo compagno Alessandro Iovine. E su Instagram, a commento della foto del matrimonio con la scritta “Just married”.

Juan Claude di Sensualità a corte si è sposato

Marcello Cesena ha spiegato perché ha preferito non rimandare il lieto evento: “Indossando mascherine e guanti (le abbiamo tolte giusto per ‘sta foto) ci siamo sposati!! Perché non volevamo ricordare questi giorni solo per la Pandemia ma anche per qualcosa di bello”.

In questo periodo di emergenza sanitaria che sta tormentando anche l’Italia e cambiando radicalmente la quotidianità di tutti, anche tutte le coppie che avrebbero dovuto convolare a nozze durante questi mesi hanno rimandato, oppure si sono sposate rinunciando a fastosi festeggiamenti. Come ha fatto Jean Claude che si è unito civilmente al suo Alessandro in Campidoglio.

La carriera di Marcello Cesena

Il comico genovese ha 63 anni ed è conosciuto al pubblico televisivo per la divertente sitcom Sensualità a corte, in un’improbabile ambientazione settecentesca, protagonista nei programmi degli irriverenti amici della Gialappa’s Band. Il suo esordio in televisione risale ai primi anni 90, nel programma “Avanzi” con il gruppo dei Broncoviz.

Prolifica la sua carriera cinematografica, come attore è stato protagonista di quattro film di Pupi Avati in diversi film a partire da “Una gita scolastica”. Marcello Cesana ha anche diretto tre film: “Peggio di così si muore”, “Mari del sud” (con Diego Abatantuono), “Il cosmo sul comò” (con Aldo, Giovanni e Giacomo).

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI