John Peter Sloan è morto: insegnante d’inglese in TV si è spento improvvisamente

26/05/2020 di Valentina Gambino

John Peter Sloan è morto

E’ morto improvvisamente John Peter Sloan. Cantante, attore e comico, aveva 51 anni ed era famoso in Italia per il suo ruolo di insegnante di inglese in tv, portato in scena a “Zelig”. La notizia è stata data su Facebook dagli attori Herbert Pacton e Maurizio Colombi che con lui avevano condiviso il palco.

John Peter Sloan è morto: insegnante d’inglese in TV si è spento all’improvviso

“Un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto”, ha scritto Colombi.

Di padre irlandese e madre inglese, a 16 anni lascia Birmingham e viaggia per l’Europa come cantante e chitarrista. Nel 1990 è approdato in Italia e, prima di diventare autore e attore comico, aveva fondato un gruppo rock, The Max (attivo fino al 2000, quando nasce sua figlia). Nel nostro Paese inizia a dedicarsi all’insegnamento della lingua inglese, per la quale propone un suo metodo personale, nel quale gioca un ruolo fondamentale la componente ludica.

Nel 2007 diventa famoso al pubblico milanese per alcuni spettacoli educativi in lingua inglese portati in scena allo Zelig, nell’ambito della rassegna Zelig in English. Successivamente scrive diversi spettacoli teatrali che lo vedono protagonista e regista, rivolti a studenti, stranieri che vivono in Italia o amanti della lingua inglese, “Culture Shock”, “An Englishman in Italy”, “Full Moon” e “Instant English”.

Intanto nel 2011 fonda la sua prima scuola, John Peter Sloan – la Scuola, a Milano. Prima di espandersi a Roma e Melfi, in provincia d’Agrigento, dove viveva da alcuni anni insieme alla sua compagna e dove, oltre a insegnare, con una fondazione si occupava di cani randagi. Sul piccolo schermo dal 2007, in veste di comico, opinionista, inviato ha partecipato a moltissime trasmissioni come “Verissimo”, “Amici”, “Geppi Hour”, “Glob – L’osceno del villaggio”, “Report” (intervistava i passanti, testando il loro inglese in modo particolarmente divertente), “Quelli che il calcio” (come tifoso del Napoli).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Si ritorna in studio di registrazione!!! @audible_it presto un nuovo corso!!! @amazon ⏳ 🇬🇧

Un post condiviso da John Peter Sloan official (@jpsloan_official) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI