Italia’s got talent: il motivo di tanti ascolti? Rudy Zerbi: “ha un tono amichevole, non si litiga e la gente è stufa dei vecchi show gridati”

03/05/2010 di Laura Errico

Stasera, in onda su Canale 5 una nuova puntata di “Italia’s got talent”, con la conduzione di Simone Annichiarico e Geppi Cucciari e con i tre giudici Rudy Zerbi, Gerry Scotti e Maria De Filippi.

Sono rimasti in 36 i concorrenti del talent show e a partire da questa sera le loro perfomances saranno giudicate dal pubblico a casa tramite il televoto.

La trasmissione ha registrato sempre un buon successo di ascolti: nell’ultima puntata ha raggiunto 5.300.000 spettatori con una percentuale di share pari al 24,60.

Ma qual è il motivo di tale successo? A tale domanda risponde Rudy Zerbi in un’intervista rilasciata al “Tv, Sorrisi e Canzoni”:

Italia’s got talent ha il pregio di essere il primo talent show per famiglie. Ha un tono amichevole: nessuno litiga e le critiche rivolte anche agli aspiranti artisti più scarsi sono garbate e ironiche. La gente è stufa dei vecchi show gridati e noi portiamo qualcosa di nuovo,

afferma il giurato del programma di Canale 5.

Come si trova a lavorare con Gerry Scotti e Maria De Filippi?

Sono sempre rimasto dietro le quinte come discografico e sono semisconosciuto al grande pubblico: dividere quest’esperienza con loro è una grande soddisfazione. Anche perché non mi hanno accolto come un novellino, ma come uno di famiglia,

conclude Rudy Zerbi.

COMMENTI