Isola dei Famosi, Gilles Rocca si sfoga e lancia una frecciatina (insensata) a Tommaso Zorzi?

06/05/2021 di Valentina Gambino

Tommaso Zorzi e Gilles Rocca

Gilles Rocca dopo l’eliminazione dall’Isola dei Famosi è tornato sui social lasciandosi andare ad un lungo sfogo attraverso un post dove ha voluto raccontarsi lanciando pure una frecciatina a Tommaso Zorzi (pur non citandolo esplicitamente). 

Gilles Rocca si sfoga online e lancia una frecciatina a Tommaso Zorzi

Cosa ho fatto di male?! Ho mostrato le mie fragilità in un mondo dove piacciono di più falsi abbracci e liti sterili di un ti amo gridato a gran voce, dove c’è ancora l’ipocrisia di gridare alla “violenza” se osi contraddire una donna solo perché non sei d’accordo con il suo pensiero, perdendo di vista che proprio gridare alla violenza quando violenza non è, è il primo passo verso l’oblio per molte donne che invece la subiscono realmente…

Lo sfogo di Gilles prosegue:

Io sono fiero di come sono, posso guardarmi ogni giorno allo specchio ed essere fiero di come sono, di come sono stato cresciuto dalla mia famiglia, di come amo la mia fidanzata, senza vergognarmene, mai. 

Venivo criticato perché sembravo duro, un uomo tutto d’un pezzo, determinato, rude… vengo criticato ora invece perché sono stato troppo emotivo, troppo sdolcinato, troppo fragile… 

Poi la frecciatina a Tommaso Zorzi (senza citarlo):

Non importa ciò che io faccia, ciò che una persona fa, nel mondo dei social verrai criticato a prescindere, basta mettersi contro uno con più follower per essere letteralmente linciato. Vi sembra bello questo? 

Vorrei ricordare a Gilles Rocca che Tommaso Zorzi è stato chiamato all’Isola dei Famosi per fare l’opinionista e dire la sua (compresi i rimproveri) in merito alle dinamiche. Mi pare (ma forse sto ricordando male) che quando veniva ricoperto di complimenti nessuno diceva nulla, o sbaglio? Chiedo per un’amica!

Cosa c’entrano i follower? E chi vi scrive non è certo l’estimatrice numero 1 dell’influencer, chi ci legge lo sa bene. Tirare in ballo l’ovvio, in ogni cosa, appare superfluo e francamente stucchevole.

In ultimo, Gilles conclude facendo un paragone con Mia Martini:

Sapete quanta gente per colpa di questi atteggiamenti si è tolta la vita?!! E non parlo solo di gente famosa come la grande Mia Martini, che per la cattiveria della persone è arrivata a perdere la vita, parlo di tutti quelli che criticano ragazze e ragazzi normali come state criticando me. Ragazzi che non hanno la mia stessa forza per farsi scivolare addosso tutta questa cattiveria gratuita fatta da chi si nasconde dietro ad una tastiera e non riesce nemmeno ad immaginare quanto dolore crea. Nella speranza che questo mio post possa generare amore e non altro odio immotivato, con i miei 59 kg vi abbraccio.

 

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI