Isola dei Famosi 2015: Catherine Spaak e le sue regole, Cristiano Malgioglio ospite-badante?

04/02/2015 di Emanuela Longo

All’indomani dalla prima vera puntata del reality di Canale 5, L’Isola dei Famosi 2015, la vera protagonista è stata la mai-naufraga Catherine Spaak, in merito alla quale non abbiamo avuto la gioia di vederla insieme al gruppo di naufraghi in gara in quanto sin da subito ha annunciato la sua volontà di lasciare l’Isola, come aveva esposto nel corso della non-prima puntata della passata settimana. Sulle motivazioni reali che hanno spinto l’attrice ad uscire di scena senza neppure mettersi in gioco vige al momento il riserbo, ma è Dagospia a svelarci alcuni particolari inediti (ed inauditi) in merito alle regole imposte dalla stessa Spaak alla produzione de L’Isola 2015. Pronti a restare senza parole? Ecco le indiscrezioni di Dagospia e una novità finale.

Isola dei Famosi 2015: Catherine Spaak ed il no al costume ed all’acqua

“L’Isola degli Zozzoni”, come ha definito Dagospia L’Isola dei Famosi 2015, è partita con il botto sul piano degli ascolti ma ancor di più delle critiche che hanno interessato tanto la padrona di casa Alessia Marcuzzi, quanto la prima naufraga (?) che ha deliberatamente abbandonato il reality ancor prima della sua partenza. Dagospia, all’indomani dal debutto, ha svelato alcuni particolari “raccapriccianti” legati proprio alla partecipazione di Catherine Spaak al reality di Canale 5, a partire dal compenso che per contratto avrebbe ricevuto l’ex attrice di culto. Si tratta di una cifra a due zeri e nello specifico 100 mila euro, un compenso a quanto pare solo secondo a quello percepito da Rocco Siffredi che pare si sia accaparrato la cifra più alta del valore di 120 mila euro.

Ma a parte il compenso che sottolinea come la Spaak non sarebbe rimasta sull’Isola a titolo gratuito, Dagospia ha svelato altri particolari relativi a delle vere e proprie regole imposte dalla stessa mancata naufraga affinché potesse entrare nel cast. La prima pretesa di Catherine Spaak l’avevamo già anticipata qualche settimana fa: l’attrice per contratto non si sarebbe messa in costume. Ma la seconda clausola, quella che ha dell’assurdo, consiste esattamente nella richiesta di non entrare mai e poi mai a contatto con l’acqua.

Scrive a tal proposito Dagospia: “Ma ci domandiamo: come è possibile contrattualizzare una anziana signora per L’Isola dei Famosi accettando che non si relazioni all’elemento naturale di cui il programma vive? E come avremmo dovuta vederla se non in costume? Che si sarebbe messa addosso? Un piumino, un abito da sera, un vestitino di piume di struzzo? Ma non era meglio spedirla in una baita a Cortina, farle inforcare un paio di sci e lanciarla con uno slittino dalla pista più alta?”.

Ci si chiede a questo punto se la Spaak sarà o meno sostituita da “una Bertè, una Iva Zanicchi o una Orietta Berti qualunque…”. Da Dagospia, intanto, giunge un’altra indiscrezione interessante: Cristiano Malgioglio potrebbe sbarcare sull’Isola, in qualità di ospite-badante, qualche giorno prima della messa in onda di “Grand Hotel Chiambretti”, trasmissione di cui è super ospite”.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI