Isola dei Famosi 2010: daytime del 16 aprile. La divisione Uomini e Donne, finalmente termina con il ritorno dei ragazzi sull’Isola

16/04/2010 di Elisa Zanolli

Scende la notte e gli uomini sono sull’Isola dei Pescatori con Macoy, mentre le donne con i tre modelli a Wild Cane Cay.

Sull’Isola Sandra dorme e Andrea, uno dei boys, osserva: “E’ bello vedere Sandra contenta”. Clarissa conferma: “Si mette a dura prova”. Intanto, la famiglia di Macoy porta la cena ai naufraghi a base di riso e fagioli. Gli uomini sono entusiasti. Tutti poi cercano di sistemarsi al meglio per la notte nelle capanne dei pescatori. La loro mancanza sull’Isola si fa sentire, come confermato da Nina: “Speriamo che tornino domani”.

I tre modelli fanno riposare le naufraghe e fanno il turno al fuoco. Arriva l’alba e le ragazze vanno alla ricerca di cocchi con i tre modelli. Nina cerca Silvia, ma non la trova perché è seduta in un angolo: è pensierosa e piange. Silvia spiega il motivo della sua tristezza: “Oggi mi sono svegliata triste: non c’è Aura, Pamela, Denis, Domenico. Questo mi pesa”. Nina scruta l’orizzonte: “Secondo me, non arrivano prima di mezzogiorno”. Sandra la rassicura: “Vedrai che presto arrivano, staranno pescando”. La malinconia raggiunge un po’ tutti, come si capisce dalle parole di Nina: “E’ vuoto senza gli uomini”. Silvia: “Stamattina non c’era Domenico che mi svegliava urlando ‘LO SQUALO’, Denis che canta, Dario che rompe…”. Nina non concorda su Dario: “No, lui non mi manca proprio”.

Anche gli uomini sull’Isola dei Pescatori si svegliano e non tutti hanno dormito bene, come Daniele: “Non ho dormito bene perché la puntata mi ha lasciato l’amaro in bocca. Mi piacerebbe che ci sia più verità e meno magagne”. Macoy riunisce tutti sulla barca per un’altra battuta di pesca. Domenico tira su un pesce dall’acqua, ma urla spaventato come gli stesse succedendo qualcosa: “Ragazzi scusate, ma non sono abituato a pescare”. La pesca va avanti, ma i risultati sono davvero scarsi: “In 2 ore abbiamo pescato 2 pesci”. Dario comincia a parlare della luna giusta per la pesca, come se fosse un esperto. Domenico perde la pazienza, si gira, sbuffa e dà una manata nervosa sul bordo della barca: “Ha parlato per due ore come un juke-box 24 ore su 24”. Alla fine, per la disperazione, si tuffa in acqua.

Le naufraghe organizzano il pranzo e Sandra continua a domandarsi quando arriveranno i suoi uomini. L’attrice vorrebbe fare delle porzioni di riso anche per i modelli, ma Nina e Silvia non sono d’accordo perché loro, il giorno prima, hanno mangiato. Intanto, uno dei modelli aiuta Guenda a lavare le ciotoline. La Figlia di papà dice alle altre: “E se ci fanno uno scherzo e non tornano per una settimana?”.

È arrivato il momento del pranzo e tutte fanno i complimenti a Silvia per il riso. Guenda: “Io proporrei Silvia in cucina”. Nina è contraria: “Non toccatemi Denis”. Sandra poi, assaporando ancora un po’ il riso, dice: “Non è al dente questo riso…è duro!”.

Gli uomini tornano sull’Isola dei Pescatori con un magro bottino: solo cinque pesci. Macoy li infilza su un bastone per farli portare via dai ragazzi. È ora, infatti, di fare ritorno a “casa”. Silvia e Nina, vedendo arrivare la barca, corrono incontro ai naufraghi e li baciano e li abbracciano. Denis è felice: “E’ stato bello vedere Silvia e Nina venirci incontro. Siamo stati via un solo giorno, ma è sembrata un’eternità”. Guenda non è dello stesso parere: “Questo entusiasmo, a questo punto, può essere anche un’ulteriore strategia”.

Gli uomini mostrano il risultato della battuta di pesca e Nina commenta ironica: “E noi che ci aspettavamo le aragoste…”. Arriva un messaggio della produzione: i tre modelli devono lasciare l’Isola. Tutti si salutano e, dopo la loro partenza, Domenico commenta: “I Take That sono tornati in Italia. Sembravano uno la copia più grossa dell’altro. Siamo noi gli uomini veri”. Ora che sono tutti insieme, la malinconia sembra essere svanita. Davvero una grande famiglia… e si ricomincia, in gruppo. Come due giorni fa.

COMMENTI