Isola dei Famosi 2010, 3 maggio. L’ultima notte sull’isola e partenza dei finalisti

03/05/2010 di Elisa Zanolli

Ultime battute per i quattro finalisti. Tra poco lasceranno per sempre l’Isola.

Luca: “Questa è l’ultima cena… e che cena! Ora sono contento e domani sarò emozionato. Sarà uno dei momenti più emozionanti di questa avventura”. I finalisti mangiano e brindano “Alla faccia di chi ci vuole male”. Non mancano le loro riflessioni su questi ultimi giorni di naufragio. Luca: “Sono contento di aver finito in bellezza con quattro persone splendide. Pensa se restavamo con persone che non sopportavamo”. Daniele: “Questa settimana è stata la più bella dell’Isola”. Domenico propone un nuovo brindisi “Ai quattro moschettieri” e Luca conclude: “Ai vincitori dell’Isola 7”. Dopo cena, i naufraghi intonano Dammi solo un minuto… Daniele conoscerà il testo?

E’ arrivato anche il momento rinviato nei giorni scorsi: il bagno nudi a mezzanotte. Guenda: “Tutti per uno!”. Domenico: “In piena digestione. Domani troveranno quattro cadaveri sulla spiaggia”. Tutti si spogliano e si tuffano in mare. Daniele fa una proposta: “C’è una cosa che io, personalmente, ho sempre desiderato fare e che mi piacerebbe condividere con voi: Un urlo liberatorio a questa fantastica avventura che abbiamo fatto. Dovete urlare tutto quello che avete dentro e buttarlo fuori. Tre, due, uno…”. Tutti urlano a squarciagola e si schizzano con l’acqua. I tre ragazzi, poi, intonano L’ombelico del mondo portando il ritmo schiaffeggiandosi sulle natiche. Dopo il bagno, i naufraghi si rivestono e tornano nella capanna per la notte. Guenda: “L’ultima notte insieme”. Domenico pensa a quando torneranno in Italia: “Saremo vestiti in modo civile, seduti ad una tavola con spumantino e acqua frizzante”. Luca è entusiasta dell’idea: “Mamma mia, l’acqua gasata”.

L’ultima notte a Wild Cane Cay è iniziata. Arriva l’alba e Luca guarda il mare da solo: “Questa mattina sono uscito un attimo prima che si svegliassero gli altri. Ho raccolto i miei pensieri e ho rivissuto tutti i momenti sull’Isola, come per darle onore. Ho voglia di tornare in Italia, ma un po’ di malincuore ci sarà. Questo è stato un frangente della mia vita che rimarrà per sempre nel mio cuore”. Tutti si svegliano e Domenico stuzzica Guenda. Poi, osserva: “Questa ragazza prima sembrava una suora di clausura e poi è uscita fuori la sua giovinezza. Ha lasciato a casa la pianista e ha tirato fuori il suo lato Woodstock”. I finalisti parlano del bagno della sera prima e poi aprono un cocco per la colazione. Nella capanna Domenico dice a Luca: “Con questi occhiali sei un mix tra Banderas e Albano”. Guenda replica: “Ma guarda che l’ingegnere ha preso punti su quest’isola. E’ un bel ragazzo, adesso. Guarda che bella pelle, che bel colore, che bel viso..poi, con il baffetto un po’ biondino. Guarda che è proprio bello l’ingegnere, rispetto a quando è partito”. Luca: “Infatti io sono già curioso di vedermi allo specchio”. L’Isola come una beauty farm.

Domenico, nella capanna, pensa al falò che vuole organizzare da giorni e Guenda: “Tu sei un po’ piromane. Eh?”. Domenico: “Fosse stato per me, avrei chiesto 50/60 litri di benzina. Poi, ho pensato di fare il falò nella zona fuoco”. Il naufrago inizia a raccogliere rami secchi e foglie, poi prova ad accendere il fuoco con i fiammiferi, ma senza grande successo: “Avrò bruciato 18 fiammiferi e, secondo me, anche uno con un quoziente d’intelligenza bassissimo ce l’avrebbe fatta”. Il fuoco finalmente si accende e i finalisti si radunano intorno al falò per bruciare un po’ di cose. Daniele: “Abbiamo incendiato di tutto e di più per scacciare gli spiriti negativi dall’Isola”. Luca viene colpito dalle fiamme e scappa ridendo: “Ma non vale bruciare anche me, eh!”. Poi, bruciano anche i loro effetti personali: Daniele, il suo costume; Guenda, un paio di mutande; Domenico, un cuscino; Luca, il suo paio di sandali: “Ho bruciato i miei sandali per chiudere questo cammino e iniziarne un altro con scarpe nuove”. Guenda, poi, propone di bruciare anche il tavolo della cucina, perché “E’ stato il luogo di tanta discordia”.

Alla fine, sono tutti soddisfatti, ma manca ancora una cosa da fare: un ultimo discorso davanti al monumento dell’Isola. I finalisti si dirigono, come in processione, verso il monumento costruito il giorno prima intonando la sigla dell’Isola dei Famosi. Si prendono per mano, chiudono gli occhi e pronunciano un breve discorso a testa. Daniele: “Cara Isola dei Famosi, grazie per avermi dato tanto e grazie per avermi fatto capire che tutto ciò che fai torna indietro. Grazie per avermi fatto capire quali sono i miei limiti, quali sono i miei pregi, quali sono i miei amici, quali sono i miei nemici. Questo insegnamento lo porterò sempre con me, anche al di fuori dell’isola stessa. Grazie isola!”.
Tocca a Luca: “A quest’isola, che mi ha dato tanto, che mi ha fatto vincere tante sfide, che mi ha dato tanta forza, che mi ha fatto arrivare fino in fondo e agli amici cari che qui ci sono, che qui ho incontrato, che ci saranno anche fuori di qua ma che saranno sempre nel mio cuore. Grazie isola!”.
Domenico: “Agli amici veri, trovati nei momenti difficili, a tante difficoltà superate con tante ma tante ma tante pa**e quadrate, io dico: ‘Grazie isola!” .
Conclude il rito Guenda: “Cara Isola dei Famosi, io ti ringrazio perché per merito tuo ho scoperto ce la posso fare solo con le mie forze perché ho capito che anche io, così come sono, ce la posso fare. Perché qui ho superato tante paure e ho conosciuto tante persone bellissime. Grazie isola perché mi hai dato tantissime emozioni e le porterò con me per sempre!”.

Tutti applaudono, si stringono e urlano: “Ai quattro finalisti di questa edizione dell’Isola dei Famosi: hip hip, urrà!”. I riti conclusivi dei finalisti sono finiti e ognuno è perso nei propri pensieri. Luca: “Sto raccogliendo i miei pensieri e tirando le somme di tutto. Guardando il mare è come se ripercorressi tutta l’Isola. Sono convinto che le cose belle debbano avere un inizio e una fine e oggi è il giorno giusto per uscire”. Guenda: “Sono felicissima di essere arrivata a questo punto e mi sento già vincitrice in quanto unica donna in finale”. Daniele: “Sono felicissimo della mia esperienza sull’isola e sarà dura tornare alla vita normale”. Domenico: “Ogni tanto, ci sono stati momenti di solitudine personali e ora ho voglia di rivedere tutti”.

E’ il momento di andare. Guenda trova un messaggio dalla produzione: “Ancorata in mare c’è una vecchia imbarcazione a remi. E’ arrivato il momento di salutare e di lasciare per sempre la vostra indimenticabile isola. Buon viaggio, naufraghi!”. Tutti urlano, esultano e si abbracciano. Fanno i sacchi velocemente e salgono sulla barca.

I quattro finalisti, Guenda, Daniele, Luca e Domenico lasciano per sempre la loro Isola dei Famosi e vanno verso la finale di mercoledì 5 maggio che decreterà il vincitore di questa settima edizione.

COMMENTI