Irama “conquista” Gaia Gozzi dopo Amici Speciali: “Grazie Fil, mi piange il cuore”

08/06/2020 di Valentina Gambino

Amici Speciali, Irama e Gaia Gozzi

La vincitrice di Amici 19, Gaia Gozzi, è rimasta colpita (come grande parte del pubblico, nonostante le polemiche) dal monologo di Irama che gli ha permesso di vincere la prima edizione di Amici Speciali lo scorso venerdì sera.

Irama “conquista” Gaia Gozzi: “Grazie Fil, mi piange il cuore”

Grazie Fil (il vero nome di Irama è Filippo, ndr) grazie per aver parlato per tutti noi. Non so cosa stia capitando al mondo, alle persone, so solamente che dobbiamo unici, amarci, rispettarci, sostenerci e ritrovarci, ritrovare dentro di ognuno di noi quello che ci rende esseri UMANI. Amore, fratellanza, empatia.

Mi piange il cuore. Sento il dolore che stanno passando i miei fratelli, lo sento tutto. Farò il possibile per sostenere la black community, gli indios, i nativi americani e tutte le persone che hanno subito l’odio e la piccolezza della specie umana. Il mondo sta finalmente cambiando e non possiamo stare zitti, non possiamo dimenticarsi del nostro passato, del nostro presente. Abbiamo la possibilità di cambiare il nostro futuro però, e questo è il momento di agire.

Queste le parole di Gaia Gozzi tramite le Stories di Instagram, condividendo il toccante monologo di Irama dedicato a George Floyd. Nonostante la cantante non sia arriva tra la rosa dei quattro finalisti di Amici Speciali, ha partecipato al talent show, si è potuta esibire ed ha conquistato il disco d’oro. Proprio per questo, ha voluto scrivere un post su Instagram con le sue considerazioni a caldo:

Dire ‘Grazie’ mi sembra riduttivo. Non voglio e non posso dare nulla per scontato. Vorrei che la musica fosse il mio modo di fare del bene, di cambiare le cose, vorrei che la mia voce non risuonasse solo per le melodie, ma anche per la lotta contro la disuguaglianza, l’odio. Vorrei far risuonare in ogni verso, in ogni canzone, il potere dell’Amore Universale, dell’Unione tra gli esseri umani. Credo nelle persone, ci credo fermamente.

So che possiamo cambiare il mondo e non lo dico per via del solito positivismo che accomuna noi ventenni, lo dico perché tutto quello che ci sta capitando deve per forza tirar fuori in ognuno di noi la vera essenza delle nostre anime, la fratellanza. Non possiamo permetterci di stare zitti, fermi, inermi. Ora più che mai. Grazie ad Amici Speciali per averci dato la possibilità di contribuire concretamente all’emergenza Covid19 e per aver condiviso con l’Italia l’estrema urgenza di cambiare la società, nelle disuguaglianze, nelle politiche d’odio, nella mancanza disumana di empatia. Ora deve cambiare anche la nostra di Storia.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

When the lighting is good af

Un post condiviso da Gaia (@gaiaofficial) in data:

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI