Inter, ex di Uomini e Donne “incastra” Lukaku? Minacce di morte: interviene Parpiglia

14/05/2021 di Valentina Gambino

Il nome di Giulia D’Urso, ex protagonista di Uomini e Donne, nelle ultime ore è tornato nuovamente sulla bocca di tutti. Secondo alcuni quotidiani nazionali, l’ex fidanzata di Giulio Raselli sarebbe la “spia” che avrebbe chiamato il 112 per segnalare la cena clandestina dei calciatori dell’Inter Romelu Lukaku, Ivan Perisic, Ashley Young e Achraf Hakimi.

Ex di Uomini e Donne “incastra” Lukaku dell’Inter? Interviene Parpiglia

Il Corriere della Sera, sulla spinosa questione titola “La festa di Lukaku e il giallo dell’influencer: chi è Giulia D’Urso, sospettata di aver chiamato i carabinieri”.

E aggiunge:

La chiamata che parlava di una festa in corso in un hotel nel centro di Milano in violazione alle norme anti Covid sarebbe partita proprio dall’interno del lussuoso albergo 4 stelle «The square» di via Albricci, vicino al Duomo.

La segnalazione è arrivata poco prima dell’una mentre i calciatori dell’Inter, reduci dalla vittoria a San Siro con la Roma, erano a tavola per cena in una sala eventi riservata dal direttore della «terrazza» dell’hotel Fabrizio Consonni. Con loro altre 20 persone tra cui due calciatori del campionato svizzero e croato e, appunto, l’influencer D’Urso.

 È stato il direttore del ristorante Consonni a raccontare d’aver organizzato la serata per festeggiare il compleanno dell’attaccante belga (nato il 13 maggio di 28 anni fa).

Quanto alla influencer D’Urso, sarebbe stato Hakimi ad invitarla alla cena. Ma perché la «soffiata» al 112? Il sospetto è che sia un banale (quanto maldestro) tentativo di avere visibilità.

La notizia ha destabilizzato Giulia D’Urso che in lacrime è intervenuta sui social:

Mi dissocio assolutamente da tutte le falsità che stanno venendo fuori sul mio conto. E’ tutto ridicolo. Provvederò a difendermi nelle sedi opportune contro chi sta inventando tutte queste cose sul mio conto. 

Mi dispiace farmi vedere in queste condizioni, ma volevo dire due paroline in merito alla situazione che sta succedendo della quale io non ne sapevo nulla perché non ho mai chiamato per denunciare nessuna festa. Mi fa veramente schifo pensare che vivo in un modo in cui per una str****ta inventata da non so chi, io possa venire massacrata per una cosa che non ho fatto, mi rendo conto di quanto possano essere pericolosi i social in queste situazioni, è da questa mattina che vengo massacrata da gente che senza sapere, senza avere un minimo di prova, mi augura la morte, mi dice che sono un infame, che sono una deficiente, che per due follower ho fatto tutto questo casino, la qualunque, ovviamente non è una cosa che mi fa stare bene. 

Ragazzi, state attenti, prima di scrivere un messaggio, prima di augurare qualcosa di brutto ad una persona, accertatevi, contate fino a dieci, pensateci cento volte, perché magari voi lo scrivete così senza pensarci, però sono pesanti certe cose.

É veramente tanto brutto ricevere insulti a prescindere, ma per una cosa che non hai fatto è ancora peggio. Comunque io adesso sto uscendo e andrò a denunciare i giornalisti che hanno fatto il mio nome senza avere prove.

Anche il suo ex fidanzato Giulio Raselli è intervenuto:

Mi state scrivendo in tantissimi questa cosa della spia di Giulia, della festa dell’Inter, di Lukaku, di qua e di là. Per me è impossibile, io conosco molto bene Giulia come sapete, non farebbe mai la spia quindi è una grandissima str***ta questa, non attaccatela perchè è una mer**ata.

Pure Gabriele Parpiglia ha detto la sua su Instagram:

Molto strano che giornalisti e quotidiani abbiano ricevuto la soffiata su chi fosse la fonte e abbiano pubblicato il nome di Giulia D’Urso con estrema facilità. Le fonti nel nostro lavoro restano sempre anonime. Molto strano. Qualcosa non torna. Chi c’è dietro? Non si gioca con la vita delle persone. Mi dispiace per Giulia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia D’Urso (@giulia_durso)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI