Gli insulti ad Elisabetta Gregoraci ci ricordano che il Medioevo è ancora tra di noi

19/05/2021 di Valentina Gambino

Elisabetta Gregoraci

Credevo che l’odio social dopo un paio di giorni si fosse quietato. Ed invece, mossa da un feroce ottimismo, mi sbagliavo di grosso. Elisabetta Gregoraci, dopo l’impacciato esordio di Stefano Coletti, continua a ricevere insulti social agghiaccianti.

Elisabetta Gregoraci: gogna mediatica in salsa Medioevo

Qualcuno, per farvi un esempio, tira ancora in ballo Vallettopoli: ma davvero? Quindi gli odiatori social mi stanno dicendo di non avere mai sbagliato nella loro vita?

Tutti abbiamo, che ne so, l’ex fidanzato/a di cui ci vergogniamo a morte (la mia lista, per esempio, è lunghissima e prego di non diventare famosa per sbaglio proprio perché riciccierebbero tutte fuori, lo so!).

Tornando a noi. Tacciare Elisabetta Gregoraci di essere una poco di buono nel 2021 mi fa venire l’orticaria e pure il mal di stomaco.

Improbabili giustizieri social emettono sentenze come se fossero dentro un tribunale. Ci parlano della vita di una persona che non conoscono nemmeno stessero stilando l’arringa della vita, incastrati (male) in una puntata di Suits.

È tempo di cambi di stagione, aprite l’armadio e tirate fuori gli scheletri che dovrete indossare questa estate.

Ah, visto che la bella stagione è sinonimo di letture sotto l’ombrellone, vi consiglio “La lettera Scarlatta”, mi pare faccia al caso vostro.

Eccovi un accenno:

Hester ha dato alla luce una bambina, Pearl, nonostante il marito sia assente da anni dalla città, e quindi è stata processata per adulterio e, come punizione, esposta alla pubblica umiliazione su di un patibolo vestendo sul petto una lettera A scarlatta (che sta per “Adultera”).

Siete già all’opera per vestire Elisabetta Gregoraci con una “A” sul petto? Le gogne mediatiche puzzano di Medioevo e, francamente, fanno anche un po’ ribrezzo.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI