Imma Battaglia: “Gabriel Garko libero di dire ciò che vuole, Licia Nunez? Lesbochic in TV”

17/03/2020 di Valentina Gambino

Imma Battaglia: “Gabriel Garko può dire quel che vuole, Licia Nunez? Lesbochic”

Imma Battaglia si è raccontata tra le pagine del Corriere. L’attivista sposata con Eva Grimaldi, proprio di recente è stata protagonista di un divertentissimo scherzo de Le Iene (cliccare per credere). Nel corso della sua chiacchierata con la stampa, ha parlato anche di Gabriel Garko e la ex Licia Nunez.

Imma Battaglia: da Eva Grimaldi all’ex Gabriel Garko

Il coming out pubblico per Eva Grimaldi è arrivato cinque anni fa. Ecco cosa racconta Imma Battaglia, ricordando i primi momenti insieme:

È stato un incontro magico, io ero in crisi con la mia compagna, ero sola e triste. Ho conosciuto questa donna pazzesca, neoseparata, più triste di me. Siamo diventate amiche. Andavamo in motorino come pischelle. Una sera, al concerto degli U2, suonavano One e ho sentito una vibrazione fortissima che mi passava dallo stomaco. Eva si è girata, le ho chiesto “ti sei accorta?”. Mi ha risposto “sì, ho sentito”. Non c’è stato bisogno d’altro.

Se era spaventata? Non si è mai fatta un problema. È innamorata, fine. Era pronta a raccontarlo da subito, ci abbiamo messo cinque anni perché io ero spaventata dall’eco. Infatti, l’odio via web è stato di una violenza mai vista in tanti anni di lotta.

Poi il pensiero di Gabriel Garko, specie dopo il gossip sulla sua potenziale omosessualità:

Ormai è anche mio amico, ha una sensibilità rara, molto simile a Eva. Per il resto, è libero di dire o no quel che vuole.

“Licia Nunez fa la lesbochic in TV… ma con chi stavo?”

E sul rapporto con Licia Nunez, ex fidanzata adesso nella Casa del Grande Fratello Vip, conclude:

Per cinque anni, non mi ha lasciato parlare di lei e, adesso, fa la lesbochic in tv.

Licia era una delle ragazze portate da Giampi Tarantini alle cene di Silvio Berlusconi, scrive il Corriere nell’intervista a Imma. Un’affermazione che la Battaglia commenta in questo modo:

L’ho scoperto dai giornali. Mi sono chiesta: ma con chi sto? E ancora di più ho subito il conflitto politico: io amavo quella donna, ma non quel potere, quello sfruttamento del femminile. Lei negava, ma vedevo cose che non comprendevo, come quando disse che volevano candidarla alle Europee. Però, mi dicevo: sono di sinistra, fra un uomo potente e una schiava del potere, io sto con la schiava.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI