Il terribile dramma delle Veline: “Gad Lerner ci sfrutta”

27/12/2009 di Valeria Panzeri

La querelle tra Lerner e le Veline in carica continua senza posa.

In breve, il celebre giornalista e presentatore ha dedicato più di una puntata del suo programma L’Infedele alle celebri vallette, non per forza soffermandosi sul personale di Costanza e Federica bensì sul ruolo che esse ricoprono all’interno di Striscia la Notizia.

Non amiamo il moralismo né chi lo pratica, le ragazze facciano della loro vita e dei loro, mirabolanti, corpi ciò che meglio ritengano, ci mancherebbe.
La cosa che fa sorridere è però il fatto che prendano in maniera offensiva le dichiarazioni del noto conduttore che asserisce che il loro ruolo, all’interno della trasmissione, sia puramente ornamentale.
Francamente non capisco cosa ci sia di così sconvolgente nel dire il vero: le ragazze sono regolarmente pagate al fine di gratificare lo sguardo, non per disquisire in merito alla Primavera di Praga. E’ lavoro, è questo il loro ruolo; ciò non significa escludere che Federica o Costanza non potrebbero scoprire la fusione nucleare a freddo, per l’amor del cielo, anzi se lo facessero ci risolverebbero non pochi problemi.

Le ragazze pare abbiano preso la questione sul fronte personale, l’ultimo sfogo contro Gad Lerner è recentissimo. Il presentatore ha sottolineato la loro assenza sul celebre bancone nella puntata della grande nevicata, ricordando alle belle creature che avrebbero potuto prendere la metropolitana, come ha fatto lui, per ovviare alla congestione del traffico stradale.
Le fanciulle ribattono alla provocazione e aggiungono che Gaf (non ho sbagliato hanno usato questo nomignolo), viva di luce riflessa in quanto l’unico modo che possiede per attirare l’attenzione su sé è quello di parlare di loro, così gli ascolti crescono grazie alla loro notorietà.
Non paghe aggiungono “Che tristezza”.

Ma Federica e Costanza sono superiori a queste sardoniche provocazioni, a fronte di ciò dimostrano di essere anche tanto compassionevoli e clementi augurando a Gaf, il parassita a loro dire, un buon anno.

Che allegria…

COMMENTI