Il sabato di Amici 10: Riccardo Riccio è titolare. E la Celentano torna protagonista

16/10/2010 di Massimo Galanto

“Il grande ritorno di Alessandra Celentano“. Così lo ha definito Maria De Filippi nel corso dell’ultima diretta di sabato di Amici. In effetti, dopo due settimane di trasmissione, la voce della prof. di classico non si era ancora fatta sentire. Oggi, tuttavia, la Celentano è uscita “sconfitta” nel duello contro Luciano Cannito. Infatti, il danzatore Riccardo Riccio, nonostante i dubbi della Celentano, per la quale il giovane ballerino classico è “acerbo”, è riuscito a convincere (all’unanimità) la commissione esterna e, così, è entrato a far parte, come titolare, del talent show.

Nella prima parte, di una puntata sottotono, si sono esibiti alcuni dei titolari. Per loro, compreso Stefan, a rischio in quanto insufficiente la scorsa settimana, voti al di sopra della sufficienza. Tra le esibizioni, la più convincente, ci è sembrata essere proprio quella del cantante di Los Angeles. Troppo carica e piena, invece, a nostro giudizio, l’interpretazione di “Emozioni” da parte della brava Annalisa, la quale, comunque, come il sottoscritto, in veste di autore di Blog Tivvù, ha dichiarato nel corso della diretta di Reality talk qualche minuto fa, si candida alla finale della decima edizione di Amici.

A dir il vero, la migliore perfomance odierna è da attribuire alla intramontabile Fiorella Mannoia, la quale ha emozionato con il brano “Se veramente Dio esisti” (peccato che poi sia fuggita dallo studio – così sembra – sfruttando un nero pubblicitario).

Dal pomeridiano di lunedì prossimo si capirà se la classe canto sarà aumentata di un’unità e se qualcuno tra i titolari riceverà la sua prima insufficienza.

Solo comparsate quelle di Jurman, Garrison (insopportabili, consentitecelo, le sue smorfie appena si tenti di parlare delle sue coreografie) e discografici. Poche polemiche e, per ora, zero discussioni urlate. Ma tranquilli…  la nostra attesa sarà presto soddisfatta.

COMMENTI