Il Processo ad X Factor: L’Elia si spoglierà per Giuliano?

28/11/2009 di Valeria Panzeri

Tutti concentrati su Silver, l’ultimo eliminato. Il ragazzo fa incetta, a livello umano, della stima unanime dei presenti in studio: Pm e affini. Si torna sulla questione dell’ira funesta di Morgan scatenata dall’inedito affidato a Silver, giustamente anche Pastore non appoggia il teorema che recita “è un pezzo che spaccherà fra le ragazzine” in quanto non è che siano tutte sceme. Silver si prende comunque la responsabilità del brano eseguito in quanto ritiene rappresenti una parte di sé, ovvero la gioia. Però ci sono pezzi gioiosi fatti bene… non è questo il caso. Con tutto il bene che vogliamo a Silver il suo paragonare questa canzone a Love me do dei Beatles suona proprio blasfemo.

Finalmente ospite Luca Tommassini, colui che, probabilmente, si è fatto maggiormente il mazzo con tutte le coreografie/scenografie/installazioni/tableaux vivants create senza posa per ogni esibizione. Io ci credo che dorme tre ore a notte da quando è iniziato X Factor… Sosteniamo e compriamo Luca Tommassini. Antonella Elia poteva lasciarsi scappare l’occasione di vendersi a Tommassini come Musa e modella per la finale? Certo che no, propone dunque di spogliarsi, diretta dal noto coreografo, al fine di ravvivare l’interpretazione finale di Giuliano.
Il primo finalista in collegamento da via Mecenate è proprio Giuliano: l’atmosfera si rallegra immediatamente riascoltando i suoi strafalcioni in inglese su Angel. Ma lui è autoironico e se la ride. Antonella Elia si spertica in complimenti verso il bel sardo e asserisce che sarà lui il vincitore, grazie al cielo l’inquadratura era a mezzo busto così ci siamo evitati la visione del gesto scaramantico.
Vernetti, il suo vocal coach, dichiara di essere veramente contento dell’inedito “ruvido”, da lui ritenuto il più bello… certe volte ci si accontenta di poco.
Comunque, caro Giuliano, you’ve got the Blues.

A seguire fari puntati sulle Yavanna, anch’esse, per par condicio, in collegamento. Antonella Elia chiede se i loro genitori siano la Fata Turchina e Mastro Geppetto, effettivamente questa domanda urgeva in particolar modo! A seguire molti Pm avallano l’opinione di Morgan in merito all’inedito delle musiciste in odore di plagio…il parallelismo sarebbe con Ricominciamo.

Si conclude alla grande con l’ultimo finalista in collegamento: Marco, il supermegafavorito. Non dev’essere facile sentirsi addosso tante aspettative, di convesso era molto difficile non crearne al cospetto di una genialità musicale tanto prepotente. Sublime il siparietto con cui Marco e Silver ci deliziano: sembrano Sandra e Raimondo. Va detto che Marco tanto è carismatico sul palco quanto è un punto interrogativo quando si esprime a parole. Genio e sregolatezza…

Pierpa ritiene inutile la polemica di Morgan circa la miseria degli inediti, io, invece, ringrazio il Signore che ci sia qualcuno che abbia il coraggio di indignarsi davanti alla bruttezza. Insomma stiamo parlando di un programma di punta della Rai, a me sembrano un po’ ridicole le “scuse” accampate in virtù del fatto che ci fosse poco tempo per preparare le canzoni: non è il musical dell’oratorio.

I Pm designano Marco come papabile vincitore; tutti tranne Antonella Elia la quale ha il sangue in subbuglio per Giuliano.
La considerazione più saggia viene da Tommassini che rammenta saggiamente a tutti il ribaltone accaduto durante la finale della passata edizione che ha visto i super favoriti Bastard surclassati per soli 17 voti da Matteo Becucci.

Chi vivrà vedrà.

COMMENTI