“Il più grande”, lo show di Facchinetti, semina dubbi e incertezze. Si confida in ulteriori modifiche in termini tecnici e di contenuto

24/01/2010 di Emanuela Longo

Lo scorso mercoledì, in prima serata su RaiDue, come anche da noi anticipato, ha visto il suo esordio il nuovo show condotto da Francesco Facchinetti e Martina Stella. Tirando le somme, però, qualcosa sembra non essere andato esattamente come sperato. Responsabili ed autori del programma, hanno individuato e subito cercato di correggere alcune criticità più che evidenti, emerse nel corso della trasmissione “Il più grande”.

Il nuovo programma, format piuttosto forte e di successo negli altri paesi europei ed americani nei quali è stato diffuso, nella sua prima puntata italiana ha registrato solo un 9% di share, una media piuttosto bassina rispetto agli altri programmi di Rete, come sottolineato dallo stesso direttore della seconda rete Rai, Massimo Liofredi, che si considera, tuttavia, piuttosto ottimista per le future puntata del programma a sfondo patriottico.

Intanto, lo stesso Liofredi rimarca la grandissima importanza e fiducia concessa nelle mani dell’ex Dj Francesco, sul quale RaiDue punta fortemente. Il lavoro per il secondo appuntamento, si sta concentrando in particolare sulla scenografia e sulle luci, ma anche nei confronti degli stessi contenuti del format. L’intento è quello di espandere la trasmissione ad un più vasto pubblico, e le modifiche in programma, investiranno in particolare la giuria e la scaletta. Finora, si è sottolineato un maggiore livello di gradimento soprattutto nella zona nordovest d’Italia, nella fascia di ascoltatori dai 45 anni in su, non proprio i dati che ci si aspettava per uno show destinato a stuzzicare target più vasti.

Riuscirà a diventare “Il più grande” show popolare? Staremo a vedere…

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI