Il Molo Rosso 2 non va in onda in prima serata: nuovo orario e trama

14/01/2020 di Emanuela Longo

La scorsa settimana ha esordito la nuova stagione de Il Molo Rosso 2, la serie tv spagnola realizzata dagli stessi produttori de La Casa di Carta e che vede protagonista proprio “il Professore” ma questa volta nel ruolo di Oscar (Clicca qui per scoprire la trama e i personaggi). Tuttavia, la prima puntata non ha fatto registrare i risultati sperati in termini di ascolti, fermandosi ad appena 779 mila spettatori con share del 3.3%.

Il Molo Rosso 2 scomparso dalla prima serata

Il Molo Rosso 2

E’ proprio il risultato in termini di ascolto della prima puntata ad aver segnato il destino de Il Molo Rosso 2, in onda su Rai2. I telespettatori che si erano affezionati alle vicende di Oscar e delle sue donne, oggi si accorgeranno dell’assenza della serie nella prima serata di Rai2.

La seconda puntata, tuttavia, slitta solo di orario in quanto sarà trasmessa sempre oggi, martedì 14 gennaio sulla medesima ora ma in seconda serata, ovvero dalle ore 23.30. Non ci resta a questo punto che scoprire la trama del secondo appuntamento.

La trama della seconda puntata

Fran comunica ad Alejandra che Oscar ha sottratto ad Andres un quaderno azzurro con la contabilità illegale dei suoi locali. Per questo lui rischia la vita. Gli confessa anche di essere innamorato di leì. Ma Alejandra, che non ha smesso di vedere Veronica, ha ora un forte trasporto per Conrado. Dopo una notte d’amore con Aìejandra, Veronica sì reca a Taracuellos, dove trova il quaderno azzurro rubato da Oscar e Io consegna a Conrado.

Le due donne cercano, con strade diverse, di capire come è morto Oscar. Nel frattempo BIanca e Katia aiutano Ada a trovare chi l’ha molestata sul web…

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI