Il mio nome è Thomas, trama film: Terence Hill davanti e dietro la macchina da presa

29/12/2019 di Valentina Gambino

Il mio nome è Thomas

Stasera, domenica 29 dicembre, in prima serata su Rai1, andrà in onda in prima visione il film diretto e interpretato da Terence Hill, “Il mio nome è Thomas”. Per molti anni Terence, qui regista oltre che attore, ha accarezzato il sogno di  realizzare questo film: “Ho voluto dedicare questa pellicola al mio compagno sullo schermo e nella vita, Bud Spencer”.

Il mio nome è Thomas, trama del film

Thomas, di cui non si conosce il passato, lascia l’Italia sulla sua Harley Davidson per raggiungere il deserto spagnolo di Almeria per meditare sulle pagine di un libro che ama in modo particolare. Ha bisogno di tempo anche per riflettere sulla vita trascorsa. Lungo il percorso, poco dopo la partenza, aiuta una ragazza, Lucia, a fuggire da due tipi “loschi” cui lei ha sottratto del denaro.

Il viaggio, in cui si perderanno per poi ritrovarsi, li spingerà a conoscersi e a comprendersi. Il film è una storia contemporanea e poetica, che non rinuncia agli elementi comici cari all’attore, evocando il genere degli spaghetti western che lo ha visto tante volte in coppia con l’amato amico Bud.

Il debutto al cinema

Dal 19 aprile 2018 in sala è arrivato il film scritto, diretto e interpretato da Terence Hill che mancava dal grande schermo da oltre vent’anni. Storia di un cavaliere contemporaneo in cerca di se stesso, e dell’incontro con una ragazza che gli farà riscoprire il valore dell’amicizia.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI