Il Grande Fratello scherza col cuore. E Maicol accetta l’ennesima sfida

07/12/2009 di Emanuela Longo

Che nel Grande Fratello fosse arrivata la stagione degli amori, lo avevamo notato un pò tutti, come anche le tempeste di forte pioggia a spazzare baci prima proclamati sinceri e successivamente archiviati nel grande cassetto del pentimento.

Ma tra Giorgio e Maicol, come la vogliamo mettere? Carezze, tenerezze, sguardi, liti e poi di nuovo sorrisi e abbracci. Nient’altro? Ne siamo proprio sicuri?

L’ennesimo zampino ce lo ha messo il padrone di Casa, che giusto al 41esimo giorno, ha voluto ancora una volta coinvolgere i ragazzi in una scarica di emozioni e… verità? Questo non possiamo nè vogliamo darlo per certo, fatto sta che due giorni fa, il Grande Fratello ha voluto intrattenere i ragazzi sulle note della celebre canzone di Jovanotti, A Te, ed il silenzio è calato di botto nella rumorosa casa di Cinecittà.
La scena si ripete: Maicol tra le braccia di Giorgio, che tenta emozionato di intonare ad occhi chiusi la canzone, mentre un Giorgio tenero se lo abbraccia accarezzandogli la testa. Ma vogliamo parlare anche della foto che il giovane porta sul cuore, quasi a voler testimoniare di averla, metaforicamente, tatuata sulla pelle? Nella foto, la sua fidanzata, con la quale ha da poco raggiunto il traguardo dei due mesi di fidanzamento. Lo stesso ragazzo lo aveva affermato in un confessionale andato in onda nella diretta di qualche lunedì fa, in cui comunicava alla Marcuzzi il suo mesiversario, che a molti avrà fatto di sicuro sorridere, se ragioniamo un pò sui tempi. Dunque, due mesi equivalgono a circa 60 giorni, oltre 40 dei quali trascorsi nella casa. Siamo sicuri si possa parlare proprio di fidanzamento?
Fatto sta che le reciproche dimostrazioni d’affetto tra il bel Giorgio e il sensibile Maicol, continuano, dentro e fuori dal letto.

Un Maicol in costante crisi (lo abbiamo visto nel breve periodo trascorso nel tugurio, in compagnia di George e lontano da Giorgio), contro la rigidità di Giorgio, che sembra non voler cedere alle classiche storielle costruite a tavolino pur di restare nella casa il più possibile. Sulla sensibilità e sincerità di Maicol, c’è ben poco da ridire. Ciò che spiazza è il continuo tira e molla da parte di Giorgio, questo suo allontanarsi e riavvicinarsi inevitabilmente ad un ragazzo che si sta giocando tutto, senza vergogna, uscendo dallo schema di “checca isterica” come in molti lo avevano etichettato in seguito al suo ingresso nel reality, e mostrandosi come persona vera, con tutte le sue debolezze e fragilità.

A noi poco importa se fra i due ci sia stato davvero un bacio, o se Giorgio stia tentando con ogni suo mezzo a disposizione (vedi foto incollata sul cuore), di scappare dal pettegolezzo della sua presunta omosessualità. L’unica cosa che vale la pena rimarcare, fra tante manipolazioni messe in atto nella casa, fra colpi di tosse utilizzati per zittire i troppo eloquenti, baci ripresi e messi alla berlina di tutti al fine di far scoppiare l’ennesima bomba e triangoli per niente equilateri, è proprio la sfumatura più difficile da intercettare, ovvero le debolezze di un uomo che non ha paura di apparire per quello che è, e che lo lascia trasparire senza alcuna difesa e tuttavia con un pudore che va in ogni caso rispettato.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI