Il Grande Fratello 10 vuole far fuori Mauro? Lettera al Codacons da parte del fan club del Marin: oggi il Grande Fratello risponde

04/02/2010 di Valeria Panzeri

Il Grande Fratello in quest’ultima edizione si è ritrovato con non poche gatte da pelare per le mani.

Gli autori del noto reality, reduci dalla polemica in merito alla bestemmia che ha decretato l’eliminazione del concorrente Massimo Scattarella, ulteriormente fomentata dal fatto che il principe George sarebbe scivolato anch’esso nel blasfemo senza, per questo, incorrere in alcuna punizione, si trovano, ora, a dover fare i conti con i fan di Mauro Marin.

Il motivo del contendere è così riassumibile: Mauro, nell’ambito della diretta di lunedì scorso, è stato nominato insieme ad Alessia. I due concorrenti a rischio hanno racimolato la medesima quantità di voti; in caso di parità il regolamento prevede che subentri in nomination anche un terzo partecipante al gioco (chiaramente colui che ha ricevuto il maggior numero di voti oltre ai due a pari merito).

Tale principio non è stato invece applicato; azione mancata che ha suscitato l’ira dei numerosi fan di re Salame i quali, oltre a sottolineare quanto il regolamento, in certi casi, sia inflessibile ed in altri venga ignorato, ritengono inoltre ingiusto aver speso dei soldi, ricordiamo che per votare il proprio preferito al fine di tutelarlo si spende del denaro, (a prescindere dal fatto che a me paia assurdo) che non è minimamente servito a “proteggere” il loro eroe.
Riportiamo il contenuto della lettera di protesta inviata al Codacons dai sostenitori di Mauro:

Nella trasmissione di lunedì 1 febbraio, si sono ravvisati illeciti e irregolarità del regolamento stilato dai responsabili di Endemol. Ci riferiamo al voto settimanale sul “Preferito”. Ebbene, per tutta la settimana il Fan’s Club di Mauro Marin (concorrente del Grande Fratello), ha votato per eleggerlo a preferito, spendendo diversi voti (quindi euro) a testa. Il Fan’s Club su Facebook, conta più di 50.000 iscritti. Lunedì sera come confermato dalla conduttrice della trasmissione, il preferito da casa è risultato Mauro Marin. Il regolamento afferma che il preferito non va in nominations. Contrario a quanto affermato invece, Mauro Marin è stato spedito in nominations, pur essendo il preferito.

Oltre a questo, vi invitiamo a controllare il Regolamento stesso del GF. Quando due persone vanno in nominations in ex equo, questi non sono gli unici a dover essere votati da casa, ma questa sorte tocca anche ad altri concorrenti del gioco. Nella trasmissione incriminata, la conduttrice Alessia Marcuzzi, in diretta si accorge della cosa ma soprassiede con evidente imbarazzo e supportata dagli autori si rifugia nella pubblicità.
Ci rivolgiamo a voi perchè abbiamo fiducia di essere tutelati da truffe e raggiri, anche quando queste sono truffe o ingiustizie perpretate da trasmissioni che dovrebbero tenere fede ad un regolamento e alla preferenza dei telespettatori da casa.
Sospettiamo che la furbata sia stata adottata per tentare di far votare il Mauro Marin con ulteriore esborso di denaro, quando questo enorme costo non era preventivato, nè necessario, essendo il concorrente già salvo.

Nella giornata di oggi è già stata diffusa la replica dei responsabili del programma i quali sottolineano che la posizione di “preferito” non pone automaticamente suddetto in uno stato di immunità. Colui che gode del favore del pubblico riceverà dei trattamenti di favore a discrezione del Grande Fratello, per esempio potrebbe fruire di una cena di lusso o di altre opzioni piacevoli.
Per ciò che concerne la questione del medesimo numero di nominations ricevute da Mauro e Alessia non si fa alcun riferimento al regolamento, la questione viene liquidata asserendo semplicemente che coloro che prendono più voti sono a rischio eliminazione.

Per pura curiosità, dove sarebbe questo regolamento a cui tutti fanno riferimento? Perché se trovassimo quello saremmo a posto… altro che Graal.

COMMENTI