Gratta e Vinci, biglietto da 200 mila euro: nessun lo voleva, ecco cosa e dove è successo

05/01/2019 di Emanuela Longo

Un vero colpo di fortuna o forse solo destino, chissà. Fatto sta che quel biglietto del Gratta e Vinci che nessuno voleva, rimasto esposto per parecchi giorni – forse addirittura mesi – dietro il bancone, alla fine è arrivato nelle mani giuste. Se è vero che nessuno può essere “Cenerentola” per tutta la vita, ancor di più lo è per quel Gratta e Vinci che, per motivi che resteranno per sempre un mistero, è giunto nelle mani di chi, evidentemente, se lo meritava facendo vincere 200 mila euro!

Gratta e Vinci, il biglietto da 200 mila euro che nessuno voleva

Solo qualche giorno fa il destino di quel biglietto del Gratta e Vinci fino a quel momento bistrattato senza una reale motivazione, era rimasto da solo nel tabacchi e ricevitoria di Flora Facchin, nel cuore del quartiere di Vallenoncello a Pordenone. Poi l’arrivo di un avventore abituale, che ha deciso finalmente di acquistarlo.

Un gesto banale, forse ma che si è concluso con una vincita di 200 mila euro. la tabaccaia oggi sorride, come spiega Leggo.it: “A dire il vero l’ho convinto io a prenderlo. Gli ho detto: provi, al massimo ha speso soltanto 3 euro. Non le cambieranno la vita”. Ed invece la vita gliel’hanno cambiata davvero.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI