Grande Fratello Vip 2017, news: Gianluca Impastato ha bestemmiato? Predolin: “E’ giusto che anche lui sia squalificato”

15/10/2017 di Emanuela Longo

Manca poco alla nuova diretta in prima serata con il Grande Fratello Vip 2017 ed oltre all’ingresso di tre nuovi concorrenti di cui vi abbiamo parlato all’interno di questo articolo, potrebbero nuovamente verificarsi scintille. Dopo la bestemmia di Marco Predolin e che gli è costata l’eliminazione dal reality che avrebbe dovuto rappresentare la sua riabilitazione mediatica (anche se in parte lo è stato ugualmente), la medesima sorte potrebbe toccare ad un altro concorrente. Parliamo di Gianluca Impastato che, a quanto pare, anche lui avrebbe commesso il medesimo errore. Il Grande Fratello Vip attuerà la stessa punizione per il comico di Colorado?

GF Vip2, Marco Predolin sulla presunta bestemmia di Gianluca Impastato

La risposta certa arriverà solo domani sera anche se non si esclude che andrà proprio così, dal momento che i nuovi ingressi in programma, oltre che in vista dell’allungamento del Grande Fratello Vip potrebbero essere stati decisi anche per riempire i vuoti delle eliminazioni causa bestemmia. Nel frattempo, a dire la sua è stato proprio il primo escluso, Marco Predolin.

L’ex conduttore si è espresso sulla presunta bestemmia pronunciata da Gianluca Impastato (clicca qui per vedere il video) e a FanPage – fonte IsaeChia – avrebbe detto: “A me dispiace perché Gianluca è un amico e una persona carina, ma è giusto che anche lui sia squalificato. La legge è uguale per tutti e mi aspetto che lunedì debba abbandonare la Casa”.

Andrà esattamente così? Al momento non è chiaro quale destino sarà riservato a Gianluca Impastato. Scopriremo se quanto da lui pronunciato sarà considerata una bestemmia esattamente come accaduto per l’ex gieffino Marco Predolin e se, quindi, l’eliminazione avverrà anche in questo caso durante la diretta del lunedì.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI