Grande Fratello 11, Ferdinando, “il figlio del camorrista”, difeso dalla madre: “Solo Dio ci può giudicare”

28/10/2010 di Laura Errico

Tante sono state le polemiche contro il Grande Fratello 11 per l’ingresso di Ferdinando Giordano, da tutti conosciuto come “il figlio di un camorrista”.

Il concorrente ha dovuto affrontare le tante critiche nella puntata di lunedì scorso (per saperne di più clicca qui). Adesso in suo aiuto arriva la madre, Rita, che ha rilasciato delle dichiarazioni su Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini.

Secondo Rita è sbagliato etichettare suo figlio come “il figlio di un camorrista”.

Sarebbe grave. Molte persone giudicano senza sapere, ma tutti hanno degli scheletri nell’armadio,

ha detto per poi aggiungere che è errato giudicare:

Con la coda dell’occhio noto che fra le persone che incontro alcune bisbigliano qualcosa, forse mi giudicano. Ma solo Dio ci può giudicare e, se ci sarà qualcuno che avrà da ridire, sono disposta a spiegargli come si fa a crescere quattro figli senza marito.

Poi ha parlato del rapporto che c’era tra Ferdinando e il padre.

Mio figlio e mio marito hanno sempre avuto uno splendido rapporto. Lo stesso valeva per gli altri miei tre ragazzi.

Sul suo compagno ha asserito:

Non voglio che si creino problemi sul passato del mio compagno. Ha sbagliato? Forse. Ma chi è senza peccato scagli la prima pietra.

La donna ha poi concluso dicendo che le colpe dei padri non devono ricadere sui figli:

Leggo sui giornali in questi giorni che ci sono mariti molto, ma molto peggiori del mio. Lui ha pagato il suo debito con la giustizia, ma certe colpe non dovranno mai cadere su mio figlio , i miei figli.

COMMENTI