Grande Fratello 10: vergognosa lite tra Mauro e Veronica con censura video annessa

18/02/2010 di Valentina Gambino

Veronica Ciardi ci ha provato seriamente a trasformare Mauro Marin in un essere umano, un essere umano dedito al rispetto per le donne. Ma, il trevigiano, ha poco a che vedere con sentimenti che richiedono rispetto e garbo, soprattutto nei confronti delle donne. “Mauro ha paura delle donne” esclama Veronica, ed ha ragione. Quello che più sconvolge, è la presa di posizione del Grande Fratello, con censura annessa e non concessa in seguito. Ma facciamo un attimo un passo indietro, perché vogliamo raccontarvi esattamente come stanno le cose.

Veronica e Mauro, nella diretta di lunedì sera sembrano più complici, quasi come i vecchi tempi oserei dire. La bella ex cubista romana, prova quasi a ricredersi sull’amico, prova a tendergli la mano, ma il trevigiano, dopo l’iniziale falsa commozione e gioia, ritorna ad essere la persona irrispettosa che è sempre stata, facendo finta di saltarle addosso, tentando di baciarla per gioco, di fronte una Veronica, decisamente infastidita. Fine delle danze, entrambi superano la nomination, per poco dopo ributtarcisi a capofitto. I due pilastri della casa, in sfida, l’uno contro l’altro.

Ieri, durante uno scambio di chiacchiere in camera, si accende la miccia. Veronica incomincia a provocare Mauro, ma lo fa perché: “Sono avvelenata”, ha un tarlo nella testa. Durante uno scambio di opinioni, la romana fa notare al coinquilino che, l’unico interesse che ha nei confronti delle donne si limita alle tette e al culo. Apriti cielo, il trevigiano incomincia ad infierire, per poi uscire dalla stanza, esclamando un “T***a!”. Veronica lo raggiunge, o per meglio dire insegue, per tutta la casa, perché ovviamente, Mauro, dopo averla offesa, scappa via senza nemmeno il coraggio di chiarire. Le rinfaccia il fatto di avergli dedicato una canzone, per ben due volte, che nel titolo presenterebbe un’offesa similare a quella che le aveva recentemente rivolto. Veronica, per tutta risposta, fa presente che non era il titolo quello che gli stava dedicando, ma le parole che a quanto pare, parlerebbero di un’amicizia giunta al termine.

Ovviamente il Dottor Mauro Marin sbraita e punta il dito ad un centimetro dalla faccia della mora. I due, ad un certo punto raggiungono l’apice della discussione quasi picchiandosi, o così sembra, mentre Alberto Baiocco è pronto a separarli. Da questo momento la censura. Il Grande Fratello infatti oscura la diretta per un paio di muniti, per poi rientrare, trovando Cristina e Carmen in giardino, discutere con una Veronica, decisamente arrabbiata, che fumando esclama

Lo sapete che m’ha detto nella stanza sorprese? Che si è masturbato pensando a me!

Le altre due ragazze rimangono shockate dalla dichiarazione di Veronica, e si ripromettono vivamente di non tacere l’accaduto. Le ragazze vengono raggiunte in giardino anche da Mara e Maicol, con Veronica in lacrime e Mauro Marin, che ovviamente passerà come sempre per la povera vittima della situazione.

Oltre la censura live da parte della regia, leggendo il trafiletto che narra la discussione, sul sito ufficiale, sembra quasi che tutta la colpa sia ricaduta su Veronica, e questo, a mio parere è veramente vergognoso. So perfettamente che, scrivendo questo pezzo mi farò nemica molta gente, tutti i sostenitori del “rispettoso” Mauro Marin per intenderci. E sinceramente, poco m’importa adesso, schiettamente, la mancanza di rispetto nei confronti delle donne, per quanto mi riguarda è sempre inaccettabile e mai comprensibile, MAI, in nessun caso. Inoltre, aggiungo, questa voglia spasmodica di “protezione forzata” che ha il GF nei confronti di Mauro Marin è esattamente inaccettabile quanto i suoi comportamenti. Ormai conosciamo perfettamente il temperamento “istintivo” di Veronica, ma abbiamo imparato che, essendo una persona decisamente di “cuore”, autocensurarsi non le sarebbe proprio possibile, ed è giusto sia così, è giusto che una donna bella, non abbia paura di essere anche intelligente e di pretendere un rispetto sacrosanto che dovrebbe essere alla base di ogni rapporto umano. E Mauro, di rispetto non ne ha, né per se stesso, né tantomeno per il genere umano del sesso opposto. Difendere un maschilista, va proprio contro ogni mio ideale, non ci riesco proprio, scusatemi. Tra l’altro, chi di voi potrebbe affermare che Mauro, veda le donne diversamente da un paio di tette e un culo sodo? Proviamoci, sono pronta al dibattito, ma non alla mancanza di rispetto maschilista e vigliacca che quest’uomo ha saputo portare all’interno del reality.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI