Grande Fratello 10: Sarah rischia la squalifica, Mauro afferma che uscirà con lei, Veronica ha mal di cuore e le dice “Aspettami quando esci, io ti aspetterò”

10/01/2010 di Valeria Panzeri

Sarah Nile non smette di generare turbamenti di ogni sorta nella casa di Cinecittà. Da una parte c’è una nutrita schiera di persone che sarebbero sollevate se la bionda dovesse uscire, indipendentemente dalla modalità: va bene sia tramite la nomination sia tramite squalifica.

Sarah infatti rischia l’espulsione a causa degli schiaffi dati a Mauro che le aveva lanciato la valigia in piscina. Pura curiosità: e i calci che Carmela ha inferto, sempre a Mauro, nonostante lui non l’avesse nemmeno sfiorata? Bah. Ciò che è certo è che il nostro re salame, da vero eroe, ha dichiarato che se Sarah dovesse uscire a causa degli schiaffi elargiti al suo indirizzo dopo un suo dispetto lui la seguirà.

Già questo mi pare un ottimo motivo per avere clemenza nei riguardi di Sarah: non è possibile perdere re salame.

Inoltre, a prescindere da Mauro, Sarah è un personaggio interessante, intrigante: donna volitiva, schietta, coraggiosa. Salviamo questo raro esemplare.
Come trascurare, infine, il “mal di cuore” che Veronica sente già da giorni alla sola idea di perderla? Strette strette in giardino, entrambe in lacrime, le ragazze cercano di consolarsi a vicenda e valutare cosa potrebbe accadere.
Ad un certo punto Veronica, dopo aver reiteratamente pregato Sarah di non lasciarla, le dice con molta tenerezza che, se per caso toccasse a lei uscire dalla casa, una volta fuori la aspetterebbe. La cubista implora quindi anche Sarah, nel caso dovesse abbandonare il gioco, di aspettarla fuori.

Sarah annuisce asserendo che fuori sarà ancora così tra loro, anzi peggio.
Non è ben chiaro cosa significhi “peggio” per la coniglietta. Certo è che il sentimento delle due ragazze, alle quali loro stesse non sanno ancora dare un nome né una collocazione, pare uno dei legami più invidiabili della casa.

COMMENTI