Grande Fratello 10: George Leonard intervistato al TgCom racconta una parte inedita di sé, nuova cascata di perle e genialità dell’intervistatore “Mi dici chi diamine ti veste?”

21/01/2010 di Valeria Panzeri

George Leonard, uno dei personaggi più discussi di quest’ultima edizione del Grande Fratello si sottopone ad un’intervista ai microfoni del TgCom.

Interessante è il taglio che il giornalista (decisamente in gamba e ironico) vuole dare a questo colloquio. Tanto per cominciare si indaga su un lato ancora conosciuto del Leonard ovvero com’era la sua giornata tipo prima del Gf.
Il principe racconta della sveglia che suonava alle sette perché bisognava accompagnare Dan a scuola (ovviamente sulla sua Harley Davidson). Poi George si divideva tra la sua agenzia (che organizza eventi e seleziona modelli) e il lavoro di personal trainer.

Il principe racconta di lavorare e versare i contributi da quando ha quattordici anni, ogni occasione è buona per ribadire il coraggio che ha avuto a vent’anni nel sobbarcarsi un figlio.
Quando il giornalista gli chiede se i suoi atteggiamenti siano stati forse esasperati nella casa al fine di essere ancor più “personaggio” il Leonard nega asserendo che lui è “un principe originale” da tutta la vita. Il ragazzo dichiara di essersi autoincoronato in quanto nessuno lo ascoltava perciò ci ha pensato direttamente da solo a darsi importanza.
Prontamente il giornalista ribatte “Ma se nessuno ti ascolta tu non sei mai fatto due domande?”
George serenamente ribatte di no.

Dopo essere stato deriso dal presentatore a causa della visita a casa di Carmela allo scopo di ottenere il consenso della famiglia si passa alla questione look. “Ma chi ti veste?”.George fiero risponde che i suoi abiti se li disegna da solo e poi li fa realizzare da una sarta… non poteva che essere così.

I peggiori individui della casa dal suo punto di vista sono: Veronica, Sarah, Cristina e Giorgio mentre Massimo, Alberto, Mara e, ovviamente, Carmela sono il non plus ultra.

Progetti futuri? Il principe ha già preso contatti con un teatro al fine di frequentare dei corsi di recitazione, dizione e via discorrendo per realizzare il proprio sogno: diventare un attore; poi ci pensa un secondo… e aggiunge, per poi diventare conduttore televisivo. Perché anche quello è il suo sogno.
Infine guai a chi si permette di parlare di suo figlio Dan e delle sua donna, ovvero Carmela. A me pare, però potrei sempre sbagliare dato che la minaccia ricorrente di George è diventata mandarti a casa l’avvocato anche se racconti la verità, però ripeto pare, in quanto temiamo tutti di essere querelati, che, dal primo giorno in cui il principe ha avuto le telecamere addosso, di suo figlio non ha fatto altro che parlare lui… Inoltre non siamo andati noi di Blog Tivvù a fare una richiesta di matrimonio in diretta….

Però può benissimo essere che sia tutta Italia ad avere una visione gravemente distorta della realtà.

COMMENTI