Giulio Raselli e Giulia Cavaglià, ecco come ha superato la delusione: “Ho dato tutto!”

25/07/2019 di Valentina Gambino

Giulio Raselli

Se Javier Martinez potrebbe essere vicino al trono, anche Giulio Raselli strizza l’occhio alla mitica poltrona rossa di Uomini e Donne. Il fascinoso torinese, dopo avere partecipato come corteggiatore di Giulia Cavaglià, potrebbe anche rifare l’accesso negli Studi Elios, per cercare la donna della sua vita. Nel frattempo, il pubblico se lo sta godendo a Temptation Island, alle prese con la fidanzata Sabrina Martinengo, già “pazza” di lui.

Giulio parla di Giulia Cavaglià: capitolo chiuso?

Intervistato da Uomini e Donne Magazine, Giulio Raselli ha spiegato con quale stato d’animo ha affrontato questa nuova avventura con Temptation Island: “Con la voglia di vivere un’avventura nuova che potesse darmi tanto quanto il percorso fatto in precedenza. Sarò sincero: non è stato facile approdare a una nuova esperienza in così poso tempo, ma sono grato a tutti di avermi dato questa opportunità, perché mi ha dato modo di stare bene”.

Le aspettative dell’ex corteggiatore di Uomini e Donne erano semplicemente quelle di poter incontrare nuove persone, nuove menti e differenti personalità. Il capitolo con Giulia Cavaglià sembra definitivamente concluso: “Sì, anche se è stato difficile mandare giù il finale. Ho dato tutto e ho creduto di poterla portare a casa con me, ma non è andata. La cosa più importante è che ora sto bene con me stesso, perché quando uno sa di aver dato tutto non può avere rimpianti”.

Temptation Island, ecco cosa ha imparato Giulio Raselli

Giulio Raselli in passato ha già avuto una relazione con una donna più grande di lui: “Era già accaduto e posso confermare di essermi trovato bene nonostante le diverse esigenze di vita che, durante il rapporto, possono venire a galla”. In ultimo, il tentatore ha svelato cosa ha imparato da Temptation Island: “Oggi più che mai sono convinto che nella vita, ma soprattutto in coppia, la vera forza stia nella capacità di sapere comunicare con l’altro (…) Quando si litiga non bisogna uscire di casa o perdere le staffe, ma piuttosto cercare di gestire in modo maturo il problema, provando a trovare insieme una soluzione. È solo così facendo che i contrasti tra due persone non diventano muri insormontabili”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.👁

Un post condiviso da Giulio Raselli (@graselli7) in data:

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI