“Giulia Salemi rideva di me!”: Tommaso Zorzi sbotta, lei dà la ‘colpa’ a Giacomo Urtis – VIDEO

25/12/2020 di Emanuela Longo

Tommaso Zorzi, Giulia Salemi, Giacomo Urtis

Una notte di Natale con qualche attrito di troppo nella Casa del GF Vip. Tra Tommaso Zorzi e Giulia Salemi si è innescato un duro scontro dopo che l’influencer si è accorto di essere deriso dall’amica e da un altro gruppo di inquilini. Il fattaccio si è consumato nell’ex ‘Piazzetta Morra’, quando all’arrivo di Zorzi il gruppetto si è messo a ridere tentando con fatica di fermarsi.

Scontro tra Tommaso Zorzi e Giulia Salemi

A scatenare l’ilarità nei confronti di Tommaso Zorzi e che avrebbe visto Giulia Salemi ridere di gusto, sarebbe stata una conversazione di pochi istanti prima in cui Giacomo Urtis ha creduto che l’influencer potesse essere geloso del legame tra lui e Mario Ermito.

La situazione avrebbe mortificato Zorzi al punto da parlarne con Carlotta, Cecilia e Stefania e, come riporta Gossipblog, avrebbe manifestato il suo malcontento soprattutto nei confronti di Giulia Salemi, reputandola sua amica:

Compro una fabbrica di croci per metterle sopra la gente. Giulia era lì, rideva e usa la scusa che avevo bevuto. Secondo me è pazza. Io che mi devo sentirmi preso per il culo perché Giacomo fa il beato tra le donne. Poi, Giulia complimenti. Poi mi devo subire il suo pippone che non sono suo amico.

Poco più tardi i due avrebbero avuto un duro confronto in camera nel quale Giulia ha tentato di giustificarsi:

Le facce di Giacomo mi facevano ridere, non tu!

Tommaso però non ha creduto alla sua versione tanto da chiedere il parere dell’amica Stefania e rifiutandosi di parlare con Giacomo:

E’ una mancanza di rispetto, il fatto che lo faceste tutti. Non mi fare cretino, voi mi guardavate e ridevate! […] Sono arrivato lì con Cecilia, hanno bussato il microfono per far smettere di parlare. Ti ho visto e ridevi. Tutti ridevano di me. Vi ho visti. Guardavi me e Giacomo e ridevi!

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI