Giulia Latorre, figlia del marò: “Amo le donne e sogno le Forze Armate”, fu chiamata per il trono gay

17/08/2020 di Valentina Gambino

Giulia Latorre, figlia del marò

Di Giulia Latorre, la figlia del marò, si era parlato alcuni anni fa, ipotizzando di poterla vedere sul trono gay di Uomini e Donne. La figlia di Massimiliano lavora come bagnina sulla spiaggia di San Pietro di Bevagna e non passa di certo inosservata. “Spesso gli approcci degli uomini sono divertenti, ma io ci rido sopra. Quando rispondo che amo le donne, qualcuno ci resta di sasso, ma pazienza”, ha raccontato.

Giulia Latorre, figlia del marò: “Amo le donne, gli approcci degli uomini mi fanno sorridere”

Giulia Latorre ha fatto coming out nel 2016, divenendo anche una delle più importati sostenitrici del movimento LGBT in Italia. Intervistata dal Corriere della Sera, ha raccontato degli approcci maschili che le strappano un sorriso: “Noi omosessuali abbiamo il diritto di essere felici. Ho fatto anche la mini-naja nella Marina, mi piacerebbe molto entrarvi, anche se quando penso ai lunghi periodi lontano da terra mi viene una leggera vertigine. Però in testa ho da sempre le Forze Armate: i Carabinieri, per esempio. Faccio concorsi, mi preparo, mi alleno”.

E sul coming out, in rapporto con la carriera, ammette:

Le cose oggi stanno cambiando per fortuna, c’è molta più intelligenza rispetto a qualche anno addietro. Sono fatta per la vita militare però la mia socievolezza mi porta a stare sempre con gli altri.

Dal Grande Fratello a Uomini e Donne

Giulia Latorre ha fatto anche il provino per il Grande Fratello, ma confida: “Alla fine non sono stata presa”. Era stata scelta, invece, per il trono gay di Uomini e Donne“Dovetti rinunciarvi per entrare in marina”.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI