Giovanna Botteri “superdonna”: giornalista si commuove per il murales omaggio – FOTO

21/05/2020 di Emanuela Longo

Giovanna Botteri

La giornalista e corrispondente Rai Giovanna Botteri diventa una eroina nel murales comparso nel pieno centro storico di Firenze. Un omaggio che arriva dopo alcuni giorni dal polverone mediatico sollevato in seguito alle vergognose critiche sul suo aspetto ed il suo look tanto da far parlare di bodyshaming, con un botta e risposta tra Striscia la Notizia e la stessa Botteri, concluso con le parole pacifiche e distensive della giornalista.

Giovanna Botteri, giornalista celebrata in un murales: superdonna

In tanti hanno manifestato piena solidarietà nei confronti della giornalista Giovanna Botteri, la quale ha dimostrato di prestare più attenzione alla sostanza che non all’apparenza. Ora, tra le manifestazioni di solidarietà si aggiunge anche quella gruppo femminile di arte di strada “Lediesis” che ha deciso di raffigurare la giornalista come una superdonna.

Il murales campeggia a Firenze, in pieno centro storico, poco distante dalla sede dell’Ordine dei giornalisti, ma la stessa foto è stata postata anche sui social del collettivo insieme a queste importanti parole:

Giovanna Botteri, giornalista, è stata oggetto di critiche a causa del suo aspetto non così curato come i canoni superficiali e fittizi vorrebbero imporre.

Dal canto suo questa #superdonna non si è scomposta e spinge ad una riflessione per scardinare modelli obsoleti che non hanno più ragione di esistere.

A lei va la nostra più sincera stima.

Su una finestra cieca del centro di Firenze.

Il murales è stato fatto vedere ieri alla giornalista nel corso del consueto appuntamento con la trasmissione La Vita in Diretta. Alberto Matano ha così fatto commuovere la Botteri nel renderle omaggio con lo stesso murales che la celebra. La corrispondente ha apprezzato manifestando grande commozione mista ad un timido imbarazzo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Giovanna Botteri, giornalista, è stata oggetto di critiche a causa del suo aspetto non così curato come i canoni superficiali e fittizi vorrebbero imporre. Dal canto suo questa #superdonna non si è scomposta e spinge ad una riflessione per scardinare modelli obsoleti che non hanno più ragione di esistere. A lei va la nostra più sincera stima 😉 Su una finestra cieca del centro di Firenze. #lediesis #giovannabotteri @rainewsofficial @tg1_rai_official #giornalista #donna #urbanart #rai #tg1 #streetart #urbanart #streetartitaly #superwoman #super #italia #news #notizie #tv #florencestreetart #firenze #firenzegram #italia #stayawake #murifiorentini #firenzestreetart #coronavirusitalianews #covidart #wuhanchina #donne #occhiolino #graffiti #striscialanotizia @giovannabotteri_official #lodicoaltg1

Un post condiviso da Lediesis (@lediesis) in data:

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI