Giacomo Czerny lavorerà con Maria De Filippi dopo Uomini e Donne: ecco di cosa si occuperà

02/06/2021 di Valentina Gambino

Giacomo Czerny

Giacomo Czerny dopo aver scelto Martina Grado, oltre all’amore ha trovato pure un bel lavoro nello staff di Uomini e Donne. Ed infatti Maria De Filippi gli ha proposto un ingaggio da videomaker che lui ha accettato.

Giacomo Czerny ha trovato lavoro a Uomini e Donne

Maria De Filippi mi ha offerto un’opportunità incredibile, sono senza parole. – ha raccontato tra le pagine di Nuovo TV – Grazie a lei non ho trovato solo l’amore, ma anche il lavoro che sognavo. Devo a lei la mia felicità!

A quanto pare l’ex tronista si occuperà di montaggio video.

L’ex tronista parla della sua scelta

Ritrovarci completamente soli è stato un mix di stupore e curiosità. Appena si sono spente le telecamere ci siamo guardati, abbracciati e abbiamo realizzato che tutto questo non era un sogno. Non vedevamo l’ora. Ci siamo scambiati i numeri e sui nostri telefoni siamo Marti con un cuore e G. con un cuore nero. Il nostro è amore, e non abbiamo paura di dirlo.

Chi è l’ex tronista

Giacomo ha 25 anni vive a Sarzana ( SP) con i suoi genitori.  Suo papà è di origine tedesca e ha conosciuto sua mamma quando si è trasferito in Italia. Ha due fratelli. Ha studiato regia alla Scuola Nazionale del Cinema Indipendente di Firenze e lavora come videomaker.

La passione per l’arte cinematografica gli è stata trasmessa sin da piccolo da suo papà che collezionava film in dvd. I suoi punti fermi sono la famiglia, il lavoro e il gruppo di amici con cui è cresciuto. Sente sempre il bisogno di esprimere e raccontare la sua vita, e oltre ai video lo fa anche attraverso i tatuaggi, che si disegna da solo.

In una ragazza cerca come prima cosa la semplicità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giacomo Czerny (@giacomoczerny)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI