GF Vip, Zorzi: “Vorrei un uomo come Oppini nella mia vita” e svela se vuole figli e matrimonio

17/12/2020 di Valentina Gambino

Tommaso Zorzi

Tempo di confidenze nella Casa del Grande Fratello Vip. E così Tommaso Zorzi racconta a Samantha De Grenet di come immagina il suo tipo ideale e la descrizione ricorda molto bene Francesco Oppini. Il giovane rampollo vorrebbe avere al suo fianco una persona come lui.

GF Vip, Zorzi: “Vorrei un uomo come Oppini nella mia vita”

Mi sono spostato da questa camera quando ho litigato la prima volta con Francesco. Poi lui è venuto da me. Francy è stato veramente incredibile è molto simile a me. E’ super divertente e caciarone. Proprio un amore. Io vorrei un uomo così nella mia vita. – si legge su blogtivvu.com – Non voglio bambocci, robe, muscoli… non m’interessa niente. Mi devi prendere di testa, non mi devi fare annoiare, deve essere proprio una scelta ogni giorno.

Uno nella vita si può accontentare in tante cose ma non in amore. Almeno all’inizio devi avere le farfalle e devi farla durare anche centellinandola all’inizio. Mi sposerei e adotterei figli, se mai avrò figli vorrò adottare. Mi fa paura ma visto che io non posso procreare ed essendoci tanti bambini senza genitori… io vorrò adottare.

Samantha De Grenet si è mostrata a favore delle adozioni per le coppie omosessuali e questo è un bene. Di opinione diversa, invece, per quanto riguarda la procreazione assistita. Ed infatti a Gay.it nel 2017 diceva:

Non riesco a farmi piacere le donne che portano in grembo un figlio per terzi. È più forte di me. Come si può vendere o regalare un bambino che hai portato dentro di te per nove mesi? Ci sono così tanti bambini negli istituti, che non chiedono altro che un po’ d’amore. Perché far nascere altre creature dal seme di una persona, con l’utero di un’altra e con due genitori diversi?

CLICCA QUI PER IL VIDEO.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI