GF Vip, parla la psicologa Piera: ecco quando e perchè i Vipponi si rivolgono a lei

20/01/2021 di Emanuela Longo

GF Vip

In questo Grande Fratello Vip che si avvia – tra ulteriori prolungamenti – verso la sua fase finale, protagonista indiscussa e presenza importantissima per i Vipponi è stata la psicologa Piera Fiorillo, custode di tanti segreti e confessioni ma anche “salva inquilino” di tante edizioni del reality.

GF Vip, la psicologa Piera svela quando e perché i Vipponi ricorrono al suo aiuto

Questa volta è toccato alla mitica psicologa Piera aprirsi tra le pagine dell’ultimo numero di Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, e raccontarci qualcosa di più, a partire dall’inquilino-tipo appena mette piede nella Casa e nella fase successiva:

Oscilla tra l’entusiasmo per la nuova esperienza e il timore di qualcosa che non conosce. Nella prima fase, in genere però, prevale l’entusiasmo. Gli equilibri cominciano a cambiare nell’arco del primo mese, quando le nomination non hanno più le motivazioni superficiali dei primi giorni di conoscenza e assumono una valenza più personale. Dopo un mese nel gruppo, che a quel punto ha concluso il periodo di conoscenza, comincia anche la competizione che compatta o disintegra gli equilibri.

L’incontro con gli affetti è per loro fondamentale e rappresenta un grandissimo stimolo per le settimane a seguire. Piera ha spiegato anche il motivo più ricorrente che manda in crisi i Vipponi:

Quando ci si sente traditi, quando si rompono i legami che si sono instaurati o quando viene meno un legame nel quale hanno creduto. A quel punto subentra lo smarrimento e, poi, la crisi. Nella condizione di isolamento ogni legame è sopravvivenza.

Qual è invece il motivo per il quale viene più spesso cercata dai gieffini?

Capita quando le emozioni prendono il sopravvento e avvertono confusione tra il piano reale e il piano emotivo. La richiesta, anche inconsapevole, è che questi due aspetti vengano riequilibrati.

Infine ha spiegato quali sono le tecniche usate per resistere alla reclusione forzata:

Il pettegolezzo prima di tutto, anche se non si tratta di puro pettegolezzo, è lo scopo del programma: far leva sulle relazioni interpersonali che si creano per conoscere i concorrenti.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI