GF Vip, Massimiliano Morra: “Io comodino? Ecco perché non lo ero…”, la risposta alle accuse

22/11/2020 di Valentina Gambino

Massimiliano Morra

Massimiliano Morra si è concesso una lunga intervista con Valerio Palmieri, giornalista di Chi Magazine che ha chiacchierato con l’ex concorrente del Grande Fratello Vip, nel corso dell’ultima puntata web di Casa Chi. L’attore ha preso anche posizione contro coloro che l’hanno reputato un “comodino” per il suo percorso estremamente soft.

GF Vip, Morra risponde alla accuse: “Io comodino? Ecco perché non lo ero…”

Io sono una persona molto riservata, molto umile. Anche se siamo all’interno di un gioco cerco sempre di fare da ‘pacere’ tra gli altri, lì dentro è stato tutto più amplificato ma non perché non mi interessava entrare all’interno delle dinamiche del gioco, ma perché cerco sempre di evitare le discussioni nella vita in generale. Lì dentro, ho sempre cercato di non vedere i gruppi, le fazioni che si creavano.

Cercavo sempre di tenere il gruppo unito e di fare in modo che ci fossero meno litigi possibile. Da fuori questa cosa è stata letta come una persona che non ha il suo punto di vista. Io il mio punto di vista ce l’ho è solo che l’ho tirato fuori in maniera diversa dagli altri, è il mio modo.

Morra ha poi replicato a coloro che l’hanno accusato di essere stato un “comodino”:

Io personalmente sono stato chiamato ‘comodino’, certo, non come Andrea Zelletta, ma è una questione di carattere. Alcune persone cercano di dire la loro in qualunque contesto, io non sono così perché rispetto il confronto tra due persone senza intervenire, se io mi fossi inserito in un confronto non lo avrei trovato piacevole. Se sono il diretto interessato sono il primo ad mettermi in mostra. Io posso dirti la mia, ma se me lo chiedi, doverlo esternare a prescindere per la visibilità non è nel mio stile.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI