Gerry Scotti, video con le stampelle: cosa è successo? Il conduttore spiega tutto e svela come sta

18/08/2020 di Emanuela Longo

Gerry Scotti è uno dei conduttori più impegnati del nostro piccolo schermo. Protagonista assoluto dell’ultimo numero di Tv, Sorrisi e Canzoni, si è raccontato a cuore aperto ma soprattutto ha spiegato come ha trascorso il delicato periodo della quarantena a causa del Coronavirus. Gerry ha ammesso di aver seguito una dieta vegetariana per 40 giorni al fine di depurarsi, con ottimi risultati sulla salute, come emerso dagli esami del sangue. Ha riposato e si è tenuto in forma camminando almeno mezzora.

Gerry Scotti e le stampelle: il racconto del conduttore

Gerry Scotti

A proposito di salute però, nei giorni scorsi è circolato un video (in apertura) in cui Gerry Scotti appariva con tanto di stampelle. Cosa è successo? E’ stato l’amato conduttore a spiegare quanto accaduto tra le pagine di Tv, Sorrisi e Canzoni:

Mi sono procurato una frattura al metatarso del piede e al legamento, tecnicamente chiamata “la frattura del ballerino”, camminando su una superficie liscia mentre mi trovavo a Roma per registrare Tu si que vales, a metà luglio.

Insomma, a Gerry poteva andare molto peggio, stando al suo racconto:

Mi è andata bene, solitamente quel tipo di caduta fa rompere anche il gomito, la spalla e il femore.

Per tale ragione il conduttore è stato costretto a trascorrere le settimane di vacanza con il tutore che però dopo 25 giorni ha tolto:

Una bella… rottura! L’ho tenuto per 25 giorni ma ora l’ho tolto. Penso sia meglio che ti capitino piccole cose curabili come questa che altre più serie. Adesso quando vedrò cadere un concorrente nella botola so cosa rischia…

Ora, afa a parte, Gerry ha ammesso di stare meglio ed è già pronto a fare ritorno sul piccolo schermo. Da settembre ricominciano le registrazioni di Caduta Libera, in attesa del ritorno dal 7 settembre, ma anche con Chi vuol essere milionario? e poi con Tu si que vales.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI