Geppi Cucciari su G Day: “Piano piano stiamo crescendo”

08/06/2011 di Simone Morano

Geppi Cucciari

Benché rimanga sempre un po’ troppo impacciata davanti alla telecamera, Geppi Cucciari sta portando G Day al successo. Gli ascolti sono in lenta ma progressiva crescita, e il programma viene valutato positivamente dal mondo del web. E lei, impegnata nel frattempo anche su Canale 5 con Italia’s got talent, intervistata dal Giorno sottolinea:

Per me è stato un onore che La7 abbia voluto investire con un programma nuovo su di me: una trasmissione che giocasse in diretta sull’attualità, in una fascia oraria molto delicata, andando a scontrarsi con programmi dai grandi numeri e dalla grande storia. Abbiamo iniziato con piccoli risultati e piano piano siamo saliti. Si tratta di un modo di fare tv diverso, che solo una rete come La7 poteva sposare.

Per quanto riguarda Italia’s got talent, invece,

è un altro linguaggio, in prima serata su Canale5: un lavoro corale con un struttura produttiva di tutt’altro genere, che al sabato fa il 34 % di share. Io ho un rispetto enorme per entrambi i programmi. Quando decidi di fare questo mestiere, la tua comicità può essere declinata in campi diversi e con sfumature diverse. A me l’intrattenimento piace. Poi è ovvio che in collegamento con Mentana durante i risultati elettorali non possono essere uguale a come sono su Camale 5. Ma arrivi a persone diverse, non è questione di qualità.

Geppi conclude:

Io non parlo di talento, ma di desiderio. Il mio desiderio era quello di avere a che fare con la leggerezza, l’ironia, la comicità, di distrarre e far riflettere.

COMMENTI