Gaffe di Rita Pavone, scambia Pacciani per un nonno in quarantena: Chef Rubio la bacchetta

25/03/2020 di Valentina Gambino

Gaffe di Rita Pavone, scambia Pacciani per un nonno in quarantena: Chef Rubio la bacchetta

Clamorosa gaffe social di Rita Pavone. La celebre cantante ritornata in pista per avere partecipato all’ultimo Festival di Sanremo 2020, ha condiviso su Twitter uno di quei classici messaggi virali (“Condividi se hai un cuore”), scambiando Pietro Pacciani per un nonno chiuso in casa in quarantena.

Gaffe di Rita Pavone, scambia il Mostro di Firenze per un nonnino in quarantena

Nel messaggio si legge: “Questo è nonno Amedeo, è in pensione da 23 anni dopo aver lavorato una vita, è a casa da solo con la febbre alta, nessuno può avvicinarsi e gli hanno negato il tampone. Ritwitta se hai un cuore”.

Rita Pavone, amorevole quanto basta, ha immediatamente condiviso il post con l’immagine di Pietro Pacciani, facendo diventare il suo post virale per via della clamorosa gaffe. Tra gli altri, anche Chef Rubio ha voluto evidenziare lo scivolone, scrivendo:

Carissima Rita Pavone, volevo farti presente che questo è Pacciani ed è bello che morto da tempo per la felicità dei mandanti degli omicidi del mostro di Firenze. Mettemoseli l’occhiali se vogliamo fa i solidali.

Chi è Pietro Pacciani

Per i più giovani, Pietro Pacciani (conosciuto come “Mostro di Firenze”) è stato uno degli autori di una serie agghiacciante di duplici omicidi avvenuti nella provincia di Firenze tra il 1968 e il 1985.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI