Gaffe di Arisa a Domenica In: “Se metto la maschera? Sì, quella di bellezza!”

22/03/2020 di Valentina Gambino

Gaffe di Arisa a Domenica In: “Maschera? Quella di bellezza!”

Arisa, in collegamento con Mara Venier in diretta a Domenica In, ha fatto una piccola gaffe. La cantante, nonostante volesse nasconderlo, era decisamente triste e sottotono. Una volta salutata, anche la conduttrice lo ha evidenziato: “Io la conosco bene…” ha aggiunto la “Zia” della TV.

Gaffe di Arisa a Domenica In: “Maschera? Quella di bellezza!”

“Cosa faccio a casa? Metto la maschera”. “Ma per proteggerti, come quando vai a fare la spesa?”. “No, no, quella di bellezza, così per passare il tempo”. Questo lo scambio di battute con involontaria gaffe di Arisa, ospite questo pomeriggio a Domenica In.

Alla domanda di Mara Venier su come passasse le giornate in casa, la cantante ha risposto raccontando di mettere ogni mattina la “maschera” di bellezza in viso, non potendo andare all’estetista e dal parrucchiere per curare la sua persona.

La cantante de “La Notte”, intendendo le maschere di bellezza per la cura del viso, ha totalmente spiazzato la conduttrice, che pensava parlasse della mascherina di protezione per il Coronavirus. “Ti vedo un po’…così – ha detto allora Mara Venier per stemperare l’imbarazzo – Sei sola a casa, non c’è il tuo fidanzato?”. “No – ha risposto Arisa – nel momento in cui hanno chiuso tutto lui era da un’altra parte, e quindi ci sentiamo solo via WhatsApp”.

L’artista ha poi aggiunto:

Non esco da 14 giorni. Cucinare? Non ho sempre voglia. Sono anche dimagrita. I miei genitori sono in Basilicata, lì sono fortunati perché hanno una casa in campagna. Alcuni miei nipoti vivono invece in Inghilterra e anche lì ormai il virus è arrivato.

Io l’ho trovata adorabile come sempre. Ed anzi, vederla triste mi ha letteralmente spezzato il cuore!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI