Gabriel Garko interpreterà Rodolfo Valentino, il divo italiano di Hollywood, in una miniserie per Mediaset

26/10/2010 di Laura Errico

Gabriel Garko

Andrà in onda nella prossima stagione televisiva la miniserie sulla vita di Rodolfo Valentino (all’anagrafe Rodolfo Guglielmi), il divo italiano che conquistò Hollywood negli anni ’20.

A vestire i panni del famoso attore, nato in Puglia nel 1895 e successivamente emigrato in America, dove divenne uno dei primi sex symbol del cinema muto e anche un grande latin lover, fino alla prematura morte avvenuta nel 1926 a soli 31 anni, sarà Gabriel Garko. Quest’ultimo, reduce dal grande successo de Il peccato e la vergogna e dalla discreta accoglienza di Caldo Criminale, inizierà a lavorare alla serie tv in due puntate sulla biografia di Rodolfo Valentino appena terminerà l’altra fiction in cui è impegnato ossia Bang Bang, dove interpreta un rapinatore che vive negli anni ’50 e ’60 in Italia.

E’ un personaggio rischioso, mi ci giocherò tanto della credibilità acquisita, però la sfida è proprio questa. Inoltre per la prima volta interpreterò qualcuno esistito veramente,

ha detto Gabriel Garko all’Ansa per poi aggiungere:

Mi interessa il suo essere mito.  E’ nato in un piccolo centro della Puglia ed è arrivato al top del cinema in America. La sua forza era la sensualità. Interpretarlo era un mio sogno nel cassetto e lo realizzeremo con cura particolare: ho chiesto alla produzione un po’ di tempo per prepararlo davvero bene, perchè non voglio deludere.

La miniserie è prodotta dall’Ares Film per Mediaset ed è sceneggiata da Teodosio Losito (lo stesso sceneggiatore de Il peccato e la vergogna), mentre resta ancora da definire il resto del cast e scegliere il regista.

COMMENTI