Fringe: l’appello di Joshua Jackson per salvare la serie

22/02/2011 di Giulia Calchetti

Fringe sta vivendo tempi un po’ difficili i quali potrebbero mettere a repentaglio le sorti future del serial firmato J.J. Abrams. Il brusco calo di ascolti dopo lo spostamento al friday night, questo è il problema di cui vi avevamo già parlato in un precedente articolo.
Forse per i fans di Walter, Olivia e Peter è arrivato il momento di fare qualcosa, come suggerisce l’appello fatto da Joshua Jackson, l’attore che interpreta Peter Bishop, a Entertainment Weekly, il quale avrebbe invitato gli appassionati di Fringe a continuare a seguire lo show e ad intraprendere una campagna al fine di impedirne la cancellazione.

In genere sono una persona positiva, ma abbiamo veramente bisogno che i nostri fans si sintonizzino e ci guardino il venerdì. Siamo andati bene le prime settimane dopo lo spostamento, ma la scorsa settimana non abbiamo avuto una bella settimana, visti i rating. Bisogna fare qualcosa affinché le persone a cui piace lo show lo guardino, come avviare una campagna per chiedere il loro sostegno, capire se vogliono vederci per un’altra stagione.

Parole volate al vento? Forse no. Con l’episodio ‘6B’ andato in onda lo scorso venerdì, infatti, Fringe ha recuperato un po’ dei suoi aficionados, passando dai 3.7 ai 4.1 milioni di spettatori e aumentando così il rating.
Non sono ancora ottimi ascolti, ma forse sono un buon segnale per sperare di non essere arrivati prematuramente all’epilogo.

Se anche voi siete dei Fringe Addicted e volete salvare la serie, potete firmare la petizione ‘Save Fringe’ reperibile a questo indirizzo: http://www.petitiononline.com/FringeTV/

COMMENTI