Francesco Monte “glissa” su Giulia Salemi ma parla della pace con Tommaso Zorzi

29/05/2021 di Valentina Gambino

Giulia Salemi, Francesco Monte e Tommaso Zorzi

Francesco Monte intervistato da Giada Di Miceli durante “Non succederà più” su Radio Radio, ha parlato di Tommaso Zorzi preferendo lasciare da parte l’ex Giulia Salemi: “Non serve mettere in mezzo altre persone”, ha tagliato corto.

Francesco Monte parla della pace con Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi? La cosa carina è stata il fatto che ci siamo ritrovati. Siamo in buoni rapporti. Come due persone normalissime educate che vengono da buone famiglie e garbate. Abbiamo fatto una chiacchierata e abbiamo scoperto di avere un’affinità a livello di persone.

Come abbiamo chiarito? Come ho sempre detto la televisione non mostra una reale realtà. Ci siamo sentiti. Cosa ne penso de L’Isola dei Famosi? L’ho seguita poco. Da quello che ho visto Tommaso mi piace. Anche il suo approccio lì dentro.

Tenendo presente che è una persona che sta iniziando un percorso. Bisogna fargli i complimenti per come sta gestendo una pressione tutti i giorni. Ha delle gran belle potenzialità. Un italiano corretto. Queste fanno parte di esperienze lavorative.

Francesco Monte ha svelato di essere concentrato solo sulla sua carriera:

Non faccio questo lavoro per i like, nel mondo dello spettacolo sono arrivato prima dell’avvento dei social. Chi mi vuole seguire deve seguirmi perché ha interesse per le cose che faccio non per la mia vita privata.

E sul Grande Fratello Vip ha concluso:

Partecipare di nuovo? No grazie. Ogni esperienza viene fatta in un determinato periodo. Ripetere le cose significherebbe per me non andare avanti. Lo dimostra anche il mio percorso. Ho sempre cercato uno stimolo diverso.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Maria Monte (@francescomontereal)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI