Flavio Insinna ricorda Fabrizio Frizzi a Domenica In: anche Mara Venier si commuove

17/12/2018 di Valentina Gambino

Una lunga e affettuosa chiacchierata di Flavio Insinna ospite nel salotto di Domenica In con Mara Venier, nella puntata dedicata a Telethon. Il racconto della sua vita, tra lavoro e affetti, comprende quello dei colleghi di lavoro. Primo tra tutti Carlo Conti, del quale dice: “Carlo è un amico, un fratello e un maestro”. Poi naturalmente, anche in ricordo di Fabrizio Frizzi, da cui ha “ereditato” proprio il programma dell’access prime L’Eredità.

Flavio Insinna ricorda Fabrizio Frizzi

“Quando ho avuto l’incarico dell’Eredità – ha raccontato Flavio Insinnasono rimasto senza parole, mi è passato davanti un mondo, e soprattutto Fabrizio. Da settembre chiediamo al pubblico da casa non solo pazienza ma un salto mortale emotivo”.

“Chi amiamo è come un veliero, amo questa immagine, dobbiamo concentrarci su quello che di bello abbiamo avuto, anche se ci è stato tolto troppo presto. Nei giorni quando non respiro penso a quel veliero che ora è in un mare più bello, tanto poi ci ritroviamo su una spiaggia ancora più bella”. Ha concluso Flavio Insinna, lasciando senza parole la conduttrice Mara Venier, sopraffatta dall’emozione.

Il ricordo di Mara Venier

Da quanto è iniziato Domenica In, sono stati tanti gli omaggi a Fabrizio Frizzi. “Delle 9 edizioni a Domenica In ricordo bene la prima puntata. Prima di entrare in scena ho avuto un attacco di panico. Fabrizio Frizzi mi ha spinto sul palco, mi ha detto “Vai Mara, sei forte”. Nella mia mente, di nove edizioni, è rimasto solo quel ricordo: la spinta di Frizzi”, ha raccontato qualche tempo fa proprio Mara Venier.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI