Film in Tv: stasera, 88 minuti alle 21,10 su Rai 3, The life of David Gale alle 23,55 su Rete 4

11/11/2010 di Caterina Cerretani

Serata all’insegna del thriller con 88 minuti su RaiTre alle 21,10 e The life of David Gale su Rete 4 alle 23,55.

In 88 minuti, Jack Gramm (Al Pacino) è un professore universitario che lavora segretamente per l’F.B.I. come psichiatra forense. Riceve una minaccia telefonica che lo avverte di avere solo 88 minuti di vita la sera precedente alla quale sta per essere ucciso il serial killer Jon Foster (Neal McDonough) che lui ha contribuito a condannare dieci anni prima.

Foster continua a proclamare la sua innocenza incolpando Gramm di averlo incastrato soprattutto perchè in quegli stessi giorni, una studentessa di Gramm é stata uccisa nello stesso modo cui si ritiene abbia commesso i suoi delitti il condannato.

Per Gramm si tratta di un’azione emulativa: lui ha sempre creduto fermamente alla colpevolezza di Foster.

Comincia a investigare su chi possa celarsi dietro agli omicidi. Nella lista dei sospetti ci sono alcuni suoi studenti, una guardia di sicurezza del campus dove Gramm insegna e una donna con cui il nostro eroe ha trascorso una notte di passione.

Inizia una corsa contro il tempo in cui Gramm deve cercare di trovare chi lo sta pedinando e perseguitando, istigato ovviamente da Forster.

In The life of David Gale il protagonista è, appunto,David Gale (Kevin Spacey), docente di filosofia all’università del Texas che assieme alla collega Constance Harraway (Laura Linney) si batte per l’abolizione della pena di morte.

Si ritrova, in seguito a tragiche circostanze, nel braccio della morte con una condanna per stupro e omicidio proprio della collega Costance.

A tre giorni dall’esecuzione Gale decide di mettere la sua vita nelle mani dalla giornalista Bitsey Bloom (Kate Winslet).

Bitsey non può nemmeno immaginare che, di lì a poco, si ritroverà per le mani una storia che ha dell’incredibile.

Attraverso il racconto di David, la storia della sua vita viene recuperata con flashback confusi e ambigui: incastrato da una studentessa che gli si offre per un rapporto sessuale e poi lo accusa di stupro, la sua vita sarà in caduta libera. La moglie lo abbandona, portandosi via il figlio, e perde il lavoro.

Per denunciare il complotto svela a Bitsey come si sono svolti i fatti. La giornalista vorrebbe poterlo salvare e scopre anche delle prove che lo scagionerebbero. La sorpresa finale vi sconvolgerà.

COMMENTI